Devasta i mobili, insulta l’ex compagna e minaccia di dar fuoco alla casa: tragedia sfiorata a Rovato.

carabinieri-rovatoPoteva diventare una seconda tragedia made in Brescia nel giro di pochi giorni quella sfiorata martedì a Rovato, dopo quella appena accaduta ad Ono S.Pietro.

Nella capitale della Franciacorta un uomo, artigiano di 47 anni, in fase di separazione dalla moglie, si è presentato a casa della ex compagna.

Una volta entrato ha dapprima iniziato a distruggere i mobili di casa insultando la donna alla presenza dei figli, e poi ha anche minacciato di uccidersi dando fuoco all’abitazione.

I vicini, allarmati dai rumori e dalle urla, hanno chiamato immediatamente i carabinieri che, giunti sul posto prima di un gesto irreparabile, hanno arrestato l’uomo, che è già stato condotto davanti al Gip.

L’uomo, denunciato per stalking dalla donna, si era separato nel 2007.



Sorry, comments for this entry are closed at this time.