Christo a Sulzano: Rovato pensa a maxiparcheggio. Legambiente: “meglio il treno”.

Christo, The Floating Piers. Disegno 2014 in due parti 38 x 244 cm and 106,6 x 244 cm. Matita, carboncino, pastello, pastello a cera, vernice a smalto, mappa disegnata a mano, fotografie tagliate di Wolfgang Volz, campione di stoffa e nastro. Foto: André Grossmann © 2014 Christo

Con una nota diffusa sulla propria pagina Facebook, il Comune di Rovato ha annunciato la volontà di ospitare fino a 2500 autovetture al giorno, durante il periodo tra giugno e luglio 2016, intercettando così il traffico veicolare verso Sulzano d’Iseo per “The Floating Piers”, l’installazione artista di Vladimirov Javacheff Christo (in arte, semplicemente Christo ) che consentirà di attraversare il Sebino fino a Monte Isola.

Il nostro Comune – si legge sul popolare social network – metterà a disposizione 2500 posti auto nell’area del Foro Boario/mercato tra il 18 giugno e il 3 luglio 2016, per la passerella galleggiante di CHRISTO tra Sulzano e Montisola, poi partiranno dei bus navetta per Sulzano.

La vera scommessa di Rovato è sfruttare l’indotto, far si che i turisti al rientro si fermino a mangiare il nostro manzo all’olio.

Un occasione di visibilità per la nostra città“.

Alle parole dell’Amministrazione della capitale della Franciacorta hanno risposto i circoli di Legambiente, contrari all’uso dell’automobile e che chiedono al sindaco Belotti di ripensarci, “sfruttando le linee ferroviarie Brescia – Rovato della Fs e quella Rovato – Iseo – Edolo delle FNM, che ferma proprio a Sulzano”, con la nota che segue…

Continua a leggere

Salernitana – Brescia: 3 – 0. Il commento del club “Vittorio Mero” di Rovato.

12417914_10204748172737323_6225255401876651640_nSalernitana – Brescia: 3-0. Cronaca e pagelle del club “Vittorio Mero” di Rovato:

SALERNITANA (4-3-3): 1. Terracciano; 27. Ceccarelli ( 35’st Colombo) 33. Bernardini, 13. Empereur, 3. Franco; 8. Moro, 19. Ronaldo ( 29’st Odjer), 28. Zito; 8. Moro, 10. Gabionetta (33’st Donnarumma), 9 Coda, 35. Oikonomidis. A disposizione: Strakosha, Pestrin, Trevisan, Bagadur, Bovo, Prce. Allenatore: Torrente

BRESCIA (4-2-3-1): 15. Minelli; 14. Camilleri (28’st Abate), 6. Lancini E., 3. Caracciolo Ant., 4. Coly; 28. Martinelli, 8. Mazzitelli; 30. Kupisz, 23. Morosini (21’st Marsura), 11. Embalo ( 18’st Dall’Oglio); 9. Caracciolo And. A disposizione: Arcari; Venuti, Camilli, Rosso, Mangraviti, Calabresi. Allenatore: Boscaglia

Arbitro: Pinzani di Empoli

RETIaut. Coly al 23’pt; Coda al 10’st, Franco al 17’st.

Note: Serata freddina, spettatori 9500 circa. Angoli 6-1. Ammoniti: Martinelli, Andrea Caracciolo, Ceccarelli, Oikonomidis, Mazzitelli, Empereur. Recupero: 1’pt; 3’st

Commento a caldo di Ezio Frigerio

Continua a leggere

Giornata della memoria: l’Auser Rovato ospita gli “Yiddish Mame”

MauroOcchioneroRiceviamo e pubblichiamo da Mariolina Cadeddu per Auser Rovato:

Auser Insieme Rovato, in collaborazione con Anpi e Libreria Vantiniana,  invitano i cittadini al Teatro San Carlo (Sala Monsignor Zenucchini in Castello) per condividere un momento di riflessione nella Giornata della Memoria.

DOMENICA 24 GENNAIO ALLE ORE 16,30 CON

MAURO OCCHIONERO ED IL GRUPPO ENSEMBLE YIDDISH MAME

Shoah è un vocabolo che designa una catastrofe, una distruzione. Nella vicende del secolo scorso Shoah è il termine per definire il genocidio perpetrato dai nazisti ai danni degli ebrei d’Europa durante la Seconda guerra mondiale. Lo sterminio dei semiti diventa la cartina  di tornasole di una intera civiltà e delle modalità con cui le sue strutture organizzative (lo Stato- Nazione), hanno disumanizzato il “diverso” per eccellenza: l’Ebreo.

L’eredità dei campi di sterminio (Auschwitz,Buchenwald,Treblinka…) obbliga a ricordare non solo  in un culto dei caduti o dei giusti, oppure in  una condanna morale degli assassini;  ingiunge che venga compresa anche in termini psicopolitici, penetrando nell’universo mentale ed umano dei carnefici.  Diventa il lungo viaggio nel “cuore di tenebra” di una intera civiltà.

Continua a leggere

Rovato: il sindaco Belotti revoca le deleghe all’assessore Archetti.

imageUna revoca “in via cautelativa”, dicono in casa Lega Nord di Rovato, ma pur sempre una revoca, e di quelle pesantissime.

Venerdì 23 gennaio il sindaco di Rovato, Tiziano Belotti, ha tolto le deleghe a bilancio, attività produttive, commercio, fiere e mercati, macello comunale e farmacia comunale a Marianna Archetti, finita da qualche settimana nel tourbillon delle accuse di RovatoW: secondo la neocivica legata all’ex assessore Francesco Corbetta, infatti, c’è lei dietro il profilo Facebook di Marcello Lanzeni – strenuo sostenitore di Angelo Bergomi e antileghista feroce, con una predilezione…di particolare ostilità verso il vicesindaco Pierluigi Toscani.

Continua a leggere

Festa dell’oratorio e open day all’asilo IV Novembre: il week end di Rovato.

1916827_220747855672_4492723_nL’oratorio di Rovato centro in festa nel fine settimana per San Giovanni Bosco.

Si parte in via Sant’Orsola, 7 sabato 23 gennaio con la gara, aperta a tutti, “Io canto Io ballo”, dalle 20.30.

Domenica invece alle 9.30 la messa dei ragazzi in oratorio e, dal pomeriggio alle 14, la pesca di beneficenza, il “Pozzo di San Patrizio”, animazione, giochi, frittelle e lo stand enogastronomico.

Dalle 16.30 arrivano poi i burattini con “Il tesoro magico”.

Continua a leggere

“Fabula mundi”: i corsi di geopolitica delle Acli sbarcano per la prima volta a Rovato.

fbRiceviamo e pubblichiamo dalle Acli Bresciane e dal circolo Acli di Rovato:

La SESTA EDIZIONE di Fabula Mundi, il CORSO DI GEOPOLITICA organizzato  dall’associazione Ipsia Onlus Brescia, in collaborazione con le Acli  provinciali Bresciane, arriva per la prima volta anche a Rovato, dal 4 al 25 febbraio, al liceo “Gigli” con incontri aperti a tutti.

L’iniziativa continuerà a mettere al centro l’attualità di  una SITUAZIONE INTERNAZIONALE SEMPRE PIÙ COMPLESSA. L’area del Medio  Oriente negli ultimi anni è diventata crocevia di numerosi interessi  incrociati, che purtroppo stanno confermando la previsione che fece  quasi due anni fa Papa Francesco quando parlò di una “TERZA GUERRA MONDIALE” a pezzetti.

Continua a leggere

Furto aggravato a “Le Porte Franche”: arrestato 47enne operaio di Rovato

gigante pfArrestato al centro commerciale “Le Porte Franche” di via per Rovato a Erbusco un 47enne rovatese per furto aggravato all’interno del supermercato “Il Gigante”.

M.V., operaio, con precedenti penali, è stato bloccato dai carabineri attorno dopo essere uscito dal supermercato con circa cento euro di generi non di prima necessità e non pagati.

La refurtiva è stata restituita a “Il Gigante”.

M.V., sottoposto già alla misura dell’affidamento ai servizi sociali, è stato arrestato.

Ora si trova ai domiciliari, l’arresto è stato convalidato con rinvio del processo su richiesta da parte della difesa del 47enne rovatese.