Novembre. mese del manzo all’olio di Rovato. Ora, c’è anche il sito…ad hoc.

manzo olio nov rovatoIl manzo all’olio di Rovato, piatto tipico dell’enogastronomia di Franciacorta, ora ha pure il “Leone d’Oro”.

Lo scorso 4 novembre l’ambito riconoscimento cittadino è andato infatti a Valentino Guarneri, decano dei massadur rovatesi, che nel 1998 preparò proprio il manzo all’olio di Rovato durante il pranzo papale dedicato alla visita di Giovanni Paolo II.

Ora, però, c’è anche di più: un intero mese – quello di novembre – con menù ad hoc nei principali ristoranti della cittadina (vedi l’elenco cliccando sull’immagine a lato), tutti ovviamente incentrati attorno al piatto per eccellenza di Rovato.

Al manzo all’olio è stato dedicato anche un apposito sito internet – www.manzodirovato.it – messo online dalla Pro Loco di Rovato.

Sul sito si trovano tutte le promozioni sul manzo all’olio, l’elenco dei ristoratori e delle macellerie, oltre a numerose curiosità storiche.

Ma, soprattutto le ricette, di ieri e di oggi.

Riprendiamo, al riguardo, la più antica conosciuta sul manzo all’olio di Rovato, quella di donna  Veronica Porcellaga, vissuta tra il 1554 e il 1593.

Buon appetito!

Ingredienti – 1 kg Carne bovina (scamone o cappello del prete o un taglio simile)
1 bicchiere d’olio d’oliva
2 bicchieri di vino bianco
1 spicchio d’aglio
prezzemolo tritato
rosmarino tritato
pepe e sale

Procedimento – La preparazione deve avvenire il giorno precedente a quello in cui s’intende consumare il piatto. In una pentola alta si mettono l’olio e la carne, si lasciano insaporire appena con i profumi sopra elencati, quindi si aggiungono sale e pepe, si versa il vino e lo si lascia un poco evaporare a fuoco vivace. Si aggiunge un bicchiere d’acqua e si copre il tutto.

La carne deve cuocere a fuoco moderato per due ore abbondanti, quindi la si taglia a fette e le si fa riprendere la cottura per almeno un’ora. Delicatamente le fette vengono poi accomodate in un piatto ovale profondo e lasciate riposare coperte con il loro sugo.

Siccome il sugo rimasto è, di solito, abbondante è possibile utilizzarlo il giorno dopo per cuocervi delle patate a spicchi.

Annunci

5 pensieri su “Novembre. mese del manzo all’olio di Rovato. Ora, c’è anche il sito…ad hoc.

  1. Un’iniziativa che raccoglierà sicuramente il consenso di tutti: come si direbbe in politica, accolta in maniera bipartisan !

    Mi piace

  2. eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.una maniera per far mangiare di più i politiciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...