Montorfano: la chiesetta di San Michele per altri dieci anni curata dall’Avis Rovato.

IMG_1015Il Tempi del Donatore – Avis, la chiesetta di San Michele che sorge sul Monte Orfano di Rovato, di origine longobarda, per altri dieci anni affidata alle cure quotidiane dell’Avis della capitale della Franciacorta.

E’ la decisione dell’Amministrazione Comunale di Rovato che ha rinnovato la “concessione in comodato d’uso gratuito all’A.V.I.S. di Rovato Onlus della Chiesa di San Michele sul Monte Orfano, per un periodo di anni DIECI, decorrenti dal 01/05/2016 al 30/04/2026”.

A motivare la scelta, si legge nella determinazione dell’ufficio Manutenzioni – settore Ambiente e Decoro Urbano del Comune di Rovato, datata 26 aprile 2016:

– nel territorio comunale è presente la sezione locale dell’Associazione A.V.I.S.;
– detta Associazione è stata notoriamente costituita senza scopo di lucro e che l’attività da essa
svolta risulta essere di rilevante interesse per la comunità rovatese;
– nel territorio comunale, sul Monte Orfano, esiste una piccola Chiesa dedicata a San Michele, di
origine paleocristiana e che ha subito numerosi rimaneggiamenti nei secoli successivi;
– nell’anno 1981, la sezione A.V.I.S. di Rovato, in occasione del 25° anniversario della Fondazione,
promosse e realizzò i restauri della Chiesa per farne “Tempio del Donatore”;
– nel 1986 l’A.V.I.S. ha promosso la costituzione dell’Associazione Amici della Chiesa di San
Michele, con il compito di promuovere la salvaguardia, la conoscenza, la valorizzazione ed il
pubblico utilizzo di tale ed importante monumento;
– dalla realizzazione dei restauri, la sezione A.V.I.S. di Rovato ha sempre detenuto l’immobile..”

60 ANNI DI AVIS – Intanto sono aperte le iscrizioni per festeggiare i 60 anni dell’Avis di Rovato, che sul proprio profilo Facebook, in vista della festa del 4 e 5 giugno, scrive:

“Partecipa anche tu al pranzo dei 60 di Avis Rovato !. Per iscriverti entro il giorno 15 maggio, basta solo che passi in sede o contatti Letizia.
Giorni di apertura della sede: giovedì 5- domenica 8 e giovedì 12 maggio.
Letizia 3284232377.
Ti aspetta un orologio in ricordo di questo evento”

CHIESA DI SAN MICHELE –  La storia della Chiesetta di San Michele, dal sito del Distretto Commercio Rovato:

Le origini della chiesa di S.Michele sono molto antiche: gli indizi derivanti dagli affreschi interni della fine del XIV secolo fanno riferimento ai Santi Filastro e Gaudenzio, attivi nel IV secolo e destinatari probabilmente della prima dedicazione della chiesetta. Testimonianze più sicure provengono dal VI secolo, periodo in cui i Longobardi, arrivati in Franciacorta, si installano sulla cima del monte e dedicano la chiesa, situata sopra una sorgente, al loro patrono S.Michele.

Nel VII secolo la riorganizzazione del territorio spinge a costruire luoghi di culto più accessibili ai fedeli, ma ciò non toglie importanza alla chiesa di S.Michele che continua ad essere un punto di riferimento per i pastori che portano le pecore sul monte Orfano nel periodo della tosatura e della vendita della lana (dettaglio che fa presumere l’esistenza del mercato di Rovato già in quel periodo). La struttura della chiesa viene leggermente modificata nel IX-X secolo, e acquista l’aspetto attuale: una chiesa di piccole dimensioni, ad una navata rettangolare coperta da capriate a vista e da un abside semicircolare, costruita in muratura di conci irregolari di conglomerato del monte Orfano.

All’interno lo spazio curvo del catino dell’abside presenta degli affreschi del XV secolo che si sono conservati fino ad ora grazie ad una copertura di calce viva risalente al 1500-1600, periodo in cui la chiesa divenne lazzaretto per gli appestati. Gli affreschi riproducono la Natività al centro, due figure dell’arcangelo Michele ai lati e un Cristo pantocratore verso l’alto. Nel 1927 viene notificato al comune di Rovato che la chiesa di S.Michele è stata dichiarata monumento nazionale. Sottratta ad un lungo periodo di abbandono, la chiesa viene restaurata nel 1981 dall’associazione AVIS di Rovato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...