Rovato: accordo tra Comune e sindacati per tutela e promozione dei servizi per anziani.

fDal Comune di Rovato:

Nell’ambito del rapporto pluriennale di concertazione, le Organizzazioni Sindacali dei pensionati SPI/CGIL – FNP/CISL – UILP/UIL ed il Comune di Rovato, hanno siglato un protocollo d’intesa per proseguire con le parti sociali, quel rapporto di relazioni instaurato al fine di favorire ed incentivare la collaborazione su temi inerenti la tutela e la promozione dei servizi per gli anziani.

L’Amministrazione Comunale è infatti quotidianamente chiamata ad affrontare una serie di emergenze di tipo sociale, dovendo dare risposte concrete e certe al crescente bisogno di servizi nelle aree anziani, disabili, minori, famiglie, stranieri, nonché nel campo dell’emarginazione e delle dipendenze. Anche se il quadro di riferimento, cui si riferiscono le politiche socio-assistenziali e dei servizi alle persone, rimane condizionato dai pesanti tagli praticati dalle precedenti leggi finanziarie (nonché dall’attuale) nei confronti degli Enti Locali, il Comune intende tuttavia continuare a garantire la tutela e l’assistenza sociale e la protezione e coesione delle fasce più deboli.

Continua a leggere

Rugby Rovato: 3 giorni di festa e un libro per i primi 40 anni “Sulle ali del Condor”.

13728920_1002543696482203_2967410039835352092_nDa venerdì 5 a domenica 7 agosto il Foro Boario di piazza Garibaldi a Rovato ospita la RugBeer Fest, la festa del Rugby Rovato 1976, che l’anno prossimo militerà nel girone 1 della serie B.

Per tre serate musica dal vivo, cucina particolarmente…appetitosa e, nella miglior tradizione della palla ovale, dieci tra le migliori birre europee a rotazione, ogni sera, per accontentare tutti i palati.

Per quanto riguarda la musica il programma vede, in particolare, il concerto di domenica 7 agosto, quando sul palco salirà il rapper bresciano (e dialettale) Dellino Farmer.

La festa arriva nel quarantennale del Rugby Rovato, nato proprio nel 1976.

Per raccontare la storia della palla ovale nella capitale della Franciacorta è stato anche realizzato un libro, “Sulle ali del Condor”, scritto da Federico Gervasoni e con la prefazione di Gianluca Barca, giornalista del “Giornale di Brescia” e tra i massimi esperti di rugby nel Bresciano.

Continua a leggere

Rovato: volontari (e volontarie) cercasi al Centro diurno della casa di riposo.

lucini cantu casa riposo centro diurno rovatoRiceviamo e pubblichiamo quest’appello dell’Auser “Insieme” di Rovato, che cerca volontari e volontarie per il Centro diurno integrato degli anziani, presente all’interno della casa di riposo Fondazione Lucini Cantù:

ABBIAMO BISOGNO DI VOI...

Il tempo è il bene più prezioso che viene concesso a tutti noi. Perciò dare un po’ del proprio tempo agli altri è un gesto incredibilmente importante.

Sedersi accanto a qualcuno, ascoltarlo, tenergli la mano e guardarlo diventano momenti importanti per noi e per gli altri. Occorre fermarsi e farlo.

Auser ha nella carta dei valori una serie di obiettivi che occorre andare a rileggere ogni tanto, per ricordarli e farli propri.

Uno dei compiti di Auser è promuovere la cittadinanza attiva favorendo la partecipazione responsabile delle persone alla vita e ai servizi della comunità.

Auser promuove il volontariato, le attività di promozione sociale, l’educazione degli adulti con particolare riferimento alle persone anziane e ai rapporti intergenerazionali.

E’ ricordando questi principi che chiediamo a tutti voi di farvi carico di una richiesta che ci è giunta dalla Fondazione Lucini Cantù di via San Martino della Battaglia di Rovato dove, presso il Centro diurno, ci sono difficoltà a reperire persone disposte a prestare il proprio operato di volontari per il trasporto degli ospiti.

Continua a leggere

Calcio: la Montorfano Rovato tra salvezza tranquilla, il femminile e la novità del fut-sala.

 13680845_1733764390206650_4548600326414392005_n(Da sinistra a destra: il dirigente responsabile della prima squadra dell’Asd Montorfano Rovato Calcio, Serafino Gasparetti; il neocapitano, Marco Slanzi; il presidente, Alberto Lancini e il nuovo allenatore, Ermanno Ferrari, in arrivo dal Serle).

Martedi 26 luglio 2016 alle ore 20 presso la club house di Campo Maggiore a Rovato si è tenuta la presentazione della Prima Squadra dell’Asd Montorfano Rovato per la stagione 2016-2017 (girone F di Prima Categoria).

La serata si è svolta alla presenza della squadra, di numerosi cittadini, della dirigenza, del Sindaco di Rovato, Tiziano Belotti, dell’Assessore allo Sport, Simone Agnelli, e con la partecipazione di Giorgio Conti.

Gli obiettivi stagionali per i biancoblu di Rovato sono una salvezza tranquilla, evitando il finale thriller dell’anno scorso, con la permanenza in Prima Categoria ottenuta solo negli ultimi minuti della gara di ritorno dei play out.

Continua a leggere

Costi per idoneità alloggiativa: botta e risposta Pd – Comune di Rovato.

Municipio_-_RovatoDopo la condanna in Tribunale del Comune di Rovato per “condotta discriminatoria” a seguito dell’aumento da 50 a 312 dei costi di segreteria per i certificati di idoneità alloggiativa (leggi qui), è botta e risposta tra Pd e Comune di Rovato, a guida Lega Nord – Pdl.

Di seguito, il comunicato del Pd di Rovato: 

Il Comune di Rovato è stato condannato in solido a quello di Pontoglio per oltre settemila euro di spese legali in riferimento all’ingiustificato aumento dei costi di segreteria del certificato di idoneità alloggiativa, portato da 50 € a 312 €.

Già un anno fa avevamo previsto la scontata soccombenza dell’amministrazione comunale rovatese di fronte a un atto palesemente discriminatorio. Numerose erano infatti le condanne di Comuni a guida leghista per l’aumento ingiustificato di costi  per un certificato di cui hanno bisogno soprattutto (anche se non esclusivamente) le famiglie immigrate per ricongiungimenti familiari, permessi di soggiorno ecc.

Costi, lo sottolineiamo, che costituiscono un gravame anche per i proprietari di casa.

Vedere associato nella sentenza il nome di Rovato alla parola “discriminazione” è molto grave e la giunta rovatese di questo si dovrebbe vergognare.

Continua a leggere