Cogeme: arrivano 10 milioni di euro di extrautili. Per Rovato la fetta più grossa: oltre 2 milioni.

gfgdfCogeme Spa ha distribuito ai Comuni soci un extrautile di circa 10 milioni di euro, circa 3 milioni e mezzo di euro relativi ai dividendi precedenti e non ancora distribuiti, gli altri invece soldi “nuovi”.

A Rovato, Comune che detiene circa il 22% delle quote, la fetta più grossa: quasi 2 milioni e 300mila euro, di cui un milione di euro dividendi passati.

Con questi fondi, come si legge oggi dai media locali, il Comune di Rovato avrebbe individuato alcune priorità: il ponte di collegamento pedonale tra il parcheggio del Foro Boario e il parcheggio tra scuole elementari e Municipio (e, da lì, su via Palazzo); il progetto per recuperare l’ex cinema Corso, in corso Bonomelli, oltre a manutenzione a scuole e strade.

Di seguito, il comunicato di Cogeme:

DA COGEME 10 MILIONI € AI COMUNI SOCI

L’extra-utile derivante dall’operazione A2A-LGH

Rovato, 28 settembre 2016 – L’operazione di partnership di LGH con A2a e la contemporanea cessione ad A2a di parte delle azioni di LGH Spa detenute da Cogeme, ha fornito alla società con sede a Rovato la disponibilità sufficiente per pagare ai propri soci un extra-utile di 6.220.600 euro con distribuzione di riserve di patrimonio netto, e di 3.779.400 euro come utili pregressi, per un totale di 10 milioni di euro distribuiti ai propri azionisti.

Dieci milioni ai Comuni, di cui oltre 9 ai “soci storici”.

Ai cosiddetti “soci storici” – i sedici comuni da maggior tempo nel capitale sociale, e che detengono le partecipazioni più significative – andranno cifre che oscillano dai 2.251.981,47 € di Rovato ai 81.338,45 € di Maclodio, passando per le quote riservate agli altri soci storici, per un totale di oltre 9 milioni di euro. Poco meno di 1 milione € è l’ammontare invece degli utili che andranno al resto degli azionisti, ovvero agli oltre 50 enti locali bresciani e bergamaschi che detengono quote di Cogeme Spa. I diversi Consigli comunali andranno, laddove non ancora fatto negli scorsi giorni, a ratificare la richiesta formale a Cogeme che procederà quindi in tempi celeri alla liquidazione del dovuto.

La distribuzione degli extra utili rappresenta il primo tassello, secondo il Presidente di Cogeme Spa Dario Lazzaroni, in carica dall’8 luglio scorso, di “un percorso per rafforzare sempre più i nostri Comuni attorno alla loro Società. Cogeme può e deve rappresentare un luogo di confronto per la crescita economica, sociale e culturale delle nostro comunità locali. Sono certo che anche negli anni a venire, pur a fronte di scenari mutati, Cogeme possa proseguire in quel percorso iniziato nel 1970 e che la sta portando al 50° anniversario dalla sua fondazione, nel 2020”.

Ha costituito nel 2006, con le aziende municipali di Cremona, Crema, Pavia e Lodi, Linea Group Holding, le cui società di business operano nella produzione e vendita energia, nel settore ambientale, nella distribuzione gas e nell’ICT, e che con un fatturato di circa 600 milioni di euro si colloca tra le prime utilities del Paese.

Nel 2016, A2A ed i Soci di LGH perfezionato l’operazione di partnership industriale mediante l’acquisto, da parte di A2A, di una quota pari al 51% del capitale sociale di LGH.

Un pensiero su “Cogeme: arrivano 10 milioni di euro di extrautili. Per Rovato la fetta più grossa: oltre 2 milioni.

  1. priorita’ il ponte sugli spalti… proprio quello che si aspettavano i rovatesi da questa amministrazione, di sicuro!

    ma il comune e’ stato occupato da una manica di buontemponi?
    fanno norme discriminatorie, perdono le cause in tribunale e ne intentano di nuove… e il rovatese paga.

    gestiscono alla loro maniera la casa di riposo, la mndano a gambe all’aria, nominano quace la’, ottengono di farsi commissariare, e poi nominano le stesse persone all’origine dei problemi. in gamba, poco da dire. e il rovatese? paga

    nominano il presidente di cogeme, dopo pochi mesi lo voglio cambiare… si vede che ci avevano pensato bene, ribaltano la gestione… e ricevono dai nuovi nominati due milioni di regalo. e secondo voi, chi li paga i due milioni? io un sopspetto ce l’ho.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...