TRE GIORNATE A PORTE APERTE ALLE “CANOSSIANE” DI ROVATO PER I 170 ANNI DELLA SCUOLA.

 dddTre giornata a porte aperte per scoprire l’offerta formativa dell’istituto “Annunciata Cosi”, per tutte e tutti, a Rovato, “le Canossiane”.

Un appuntamento importante, perchè arriva alla vigilia delle celebrazioni dei 170 anni della scuola, situata nel cuore del centro storico, in via Sant’Orsola, 4.

Appuntamento sabato 3, 10 e 17 dicembre.

LA STORIA – Dal sito delle Canossiane:

Il Plesso Scolastico Canossiano “Annunciata Cosi” è situato nel centro storico di Rovato, in via S. Orsola, 4, in un’ampia struttura antica ed aggiornata.

Alle origini, nel XVIII secolo, l’edificio con la chiesetta era dedicato a S. Orsola come la via che segna l’accesso all’abitato stesso. Era un convento dove alcune signore delle principali famiglie rovatesi, sull’esempio di S. Angela Merici, in veste di monache Orsoline, si dedicavano ad istruire ed educare le figlie del popolo, portando vantaggi materiali e spirituali alla comunità civile. Con l’insediarsi del governo di Napoleone, alla fine del secolo, la casa passò al demanio e le monache furono sfrattate e Rovato vedeva spegnersi il focolare educativo, fiorito nel suo stesso alveo.     Ma il buon seme dà buoni frutti, infatti, proprio da una signora del paese – Margherita Caprini – doveva partire la rinascita dell’opera.

    Constatato il bene che le prime case fondate dalla marchesa Maddalena di Canossa compivano, Margherita decise di offrire alla sua Rovato un dono prezioso e grande. Acquistò, a sue spese, l’edificio delle ex monache Orsoline e lo offrì con regolare atto notarile in Bergamo il 25 ottobre 1827, alla fondatrice delle Canossiane, perché divenisse una nuova sede del suo istituto a servizio dell’educazione, dell’istruzione e della catechesi.

    Il 7 ottobre del 1828 Margherita completò il suo dono entrando lei stessa nell’Istituto Canossiano di Verona, mentre Maddalena di Canossa seguiva con cura le operazioni necessarie per la nuova fondazione, visitando la casa stessa e programmando gli interventi da compiere. La morte della Canossa avvenuta il 10 aprile 1835 e difficoltà legali fecero rimandare la fondazione che finalmente avvenne nel 1847 per opera di madre Angela Bragato con il beneplacito del vescovo di Brescia S. E. Mons. Domenico Ferrari e l’approvazione dell’ I. R. Governo.
La prima superiora, madre Maria Terzi, con la piccola comunità orientò l’apostolato:
• istruendo le fanciulle povere nelle basi rudimentali della lingua e dell’aritmetica,
• creando una scuola di lavoro giornaliera (essa continuò fino al 1970),
• insegnando il catechismo in casa e in parrocchia.

    L’opera procedeva con risultati tanto prosperi che nel 1857 venne aperto l’educandato (che funzionò fino al 1980). Dal 1868 al 1888 fu affidato alle madri Canossiane l’insegnamento nelle Scuole Elementari Comunali. Si ottenne poi – nel 1893 – il permesso dal ministero di aprire una Scuola Elementare femminile privata, gestita dalle madri stesse, che presto rigurgitò di alunne di ogni ceto e che otterrà la parifica nel 01 ottobre 1947 come “Scuola Elementare Annunciata Cosi”.
Si aggiunsero le tre classi post elementari della Scuola Secondaria di Avviamento al Lavoro dedicata pure ad Annunciata Cosi; questa ottenne il legale riconoscimento il 18 agosto 1942 e fu sostituita, con l’obbligo della Scuola Media nel 1963/1966 dalla Scuola Media Annunciata Cosi legalmente riconosciuta.

    Nel 1936 veniva aperto presso l’istituto la Scuola Materna Comunale che fu gestita dal Comune fino al 1952 e, dal 1953, con legale riconoscimento, viene diretta e amministrata dalle madri Canossiane.

    Agli albori della Repubblica nel Plesso Scolastico Canossiano funzionavano pertanto con legale riconoscimento: la Scuola Materna, la Scuola Elementare e la Scuola di Avviamento al Lavoro sfociata poi nella Scuola Media corrispondenti al ciclo scolastico completo.

    I tre ordini di Scuola hanno ottenuto la parità nel 2001, contano un numero adeguato di iscrizioni e funzionano con serietà e in modo aggiornato come Scuola Cattolica Canossiana.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...