Rovato: una rapina con pistola e un furto in poche ore in zona Ipersimply e via Einaudi

20060124 - ROMA - POL - LEGITTIMA DIFESA: ECCO COSA PREVEDE LA NUOVA LEGGE - SEMPRE PROPORZIONATA REAZIONE DI CHI E' AGGREDITO IN CASA - Un'immagine d'archivio che mostra un uomo che impugna una pistola. Chi, trovandosi in casa propria o nel luogo di lavoro, si sente aggredito o minacciato, o crede minacciati e aggrediti i beni che gli appartengono, puo' reagire come crede, utilizzando le armi ''legittimamente detenute'' ed anche uccidendo, perche' la sua reazione sara' sempre considerata ''proporzionata'': in sintesi, e' quanto prevede la legge sulla legittima difesa che e' stata approvata definitivamente dalla Camera.    FRANCO SILVI/ANSA-ARCHIVIO/TO

Una rapina sotto minaccia di una pistola (vera o finta è da capire) e un furto, in poche ore, denunciati a Rovato, nella zona tra contrada del Barbone e il vicino palazzetto dello sport di via Einaudi: un raggio di non più di cinquecento metri.

I fatti risalgono al tardo pomeriggio di lunedì 5 dicembre, come denunciato dalle stesse vittime attraverso il gruppo Facebook Rovato del Fare.

La prima a scrivere è una 42enne, residente nella vicina Coccaglio, Urania Guerini, che ha scritto:

“Buonasera, questa sera (lunedì) intorno alle 18:00 ho subito una rapina a mano armata nel parcheggio della BTL vicino al Iper simply mi hanno rubato contante bancomat e borsa, se qualcuno trova nei pressi almeno la borsa coi documenti ne sarei davvero grata, Fate attenzione sono in due, uno piccolo armato di pistola uno grosso e alto! Fate tutti molta attenzione!!!! Vi attendono alla macchina, alla larga delle telecamere!”

Nei successivi commenti la signora riferisce di due uomini, a volto coperto: “uno è grande, li ho descritti, stanno con viso basso e coperto, ha parlato uno solo, “soldi e borsa” in italiano a voce bassa quindi…..poi la visione della pistola ha preso il sopravvento la paura..”

La borsetta è stata ritrovata dopo alcune ore. Nessuna traccia, invece, del portafoglio, con documenti, bancomat e contanti.

Sempre lunedì, in zona palazzetto dello sport, arriva un’altra denuncia, stavolta da un altro utente, Rosario Russo, residente a Rovato, che commentando quanto scritto dalla signora scrive:

“probabilmente gli stessi che tra le 17,30/18,30 sono entrati con disinvoltura (anche grazie al custode che non c’è )nello spogliatoio della palestra di via Einaudi durante gli allenamenti dell’under 14 di basket,e hanno rubato 4 cellulari compreso quello di mio figlio…”

Parole a cui fanno seguito, nella giornata di martedì, quelle della moglie, Annalisa Rocco:

“Buongiorno, ieri sera (lunedi) al palazzetto vecchio dello sport hanno rubato i cellulari ai ragazzi impegnati nell’allenamento. Premetto che i cellulari servono a noi genitori per essere avvertiti quando finisce l’allenamento e per sapere dove sono i ragazzi che tornano a piedi. Chiediamo che i palazzetti rimangano chiusi al pubblico. Per evitare altri incidenti del genere. Grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...