Pasquetta col sorriso per il Brescia: la cronaca del “Vittorio Mero” di Rovato

BRESCIA-BENEVENTO 1-0

BRESCIA (3-4-1-2) Minelli; Calabresi, Romagna, Blanchard; Untersee, Bisoli, Martinelli, Coly; Crociata (44′ Lancini); Caracciolo, Ferrante (36’st Prce). (A disp. Arcari, Mauri, Modic, Ndoj, Pinzi, Camara, Vassallo) All. Cagni.
BENEVENTO (4-4-1-1) Cragno; Pezzi (46′ Cissé), Camporese, Lucioni, Lopez; Venuti, Del Pinto (26′ Buzzegoli), Viola, Melara (31′ s.t. Puscas); Falco; Ceravolo. (A disp. Alastra, Chibsah, Padella, De Falco, Eramo, Matera) All. Baroni.
Arbitro: Di Paolo di Avezzano.
RETI: 8′ Lucioni (aut)
Note: Giornata nuvolosa, ma non fredda. Terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 7300 circa. Angoli 4-4. Ammoniti: Del Pinto, Caracciolo, Coly, Minelli, Blanchard. Recupero 3′ e 3′.

Commento a caldo. di Ezio Frigerio

Finalmente il Brescia.
Dopo quattro pareggi ed una sconfitta il Brescia di Cagni conosce il sapore della vittoria,che arriva al termine di una partita sofferta,contro una buona squadra,al termine di una prestazione volonterosa ma poco lucida,con pochi tiri in porta e tanta paura di subire una rete.
Giocano Calabresi,Blanchard e Romagna in difesa,in mezzo ci sono gli esterni Untersee e Coly,difensori aggiunti quando serve,Martinelli,Bisoli e Crociata a lottare a centrocampo,in attacco Caracciolo e Ferrante,Minelli torna tra i pali.
Dopo pochi minuti un corner di Crociata viene spinto nella propria porta da Lucioni e il Brescia si trova inaspettatamente in vantaggio. Quando porta palla,la squadra di Cagni,si muove discretamente,ma in difesa colleziona errori,soprattutto Blanchard che dovrebbe dare sicurezza essendo il più esperto,invece è Romagna ad essere il più lucido,mentre Calabresi alterna ottimi interventi ad incomprensibili dormite.
Alla mezz’ora Caracciolo effettua un tiro al volo da lontano che si stampa sulla traversa a portiere battuto,per il resto si combatte su ogni pallone,ma non ci sono trame di gioco piacevoli,troppo alta la posta in palio per il Brescia…


L’infortunio di Crociata obbliga Cagni al cambio,inserisce Lancini come quarto difensore ed alza Coly a centrocampo e la manovra si spegne:per tutto il resto della gara è il Benevento a provare a pareggiare,ma il muro in maglia bianca riesce in qualche modo a cavarsela sempre,a volte con fortuna,altre per la scarsa mira degli avversari.Nel finale,con le squadre stanche per il gran caldo,entra Prce per Ferrante e il Brescia resta inchiodato dietro la linea del pallone,accontentandosi di rubare palla e ripartire guadagnando tempo.La paura di subire un goal che sarebbe devastante per le speranze di salvezza si fa sentire,il pubblico capisce il momento ed incita i giocatori a portare a casa quei tre punti fondamentali per continuare a sperare nella salvezza.
Il fischio finale è un’autentica liberazione.

LE PAGELLE DI ALFREDO PASQUALI

MINELLI 6,5: Gara tranquilla tutto sommato per lui,nelle volte veramente tirato in causa lo ha fatto senza patemi di sorta,speriamo sia in crescita ci servono i suoi miracoli di inizio stagione
CALABRESI 6: A fasi alterne,alterna cose egregie con cose banali pero’ nel complesso partita sufficiente
ROMAGNA 7,5: Grande difensore nulla da eccepire
BLANCHARD 5,5: Oggi non era il suo giorno
COLY 6,5: Buonissimo primo tempo,nella ripresa sparisce troppo
BISOLI 6,5: Non sempre mi piace,pero’ e’ ovunque, polmoni d’acciaio,peccato a volte ecceda con il tenere il pallone e non scaricarlo in modo piu’ rapido,pero’ spesso tiene in piedi la baracca
MARTINELLI 6: Meglio di altre volte,ma come sempre fatica a difendere il pallone
CROCIATA 6,5:Peccato si faccia male,nel uscire lui la corrente si interrompe,suo il cross dal corner che regala il goal,spero nulla di grave lui ci serve come non mai..
UNTERSEE 6,5: Corre per 90 minuti su e giu’ da quella fascia,peccato non salti piu’ l’uomo come una volta mi sembra pure lui in recupero sperom
CARACCIOLO 6,5: Non ha piu’ energie o meglio e’ in riserva,pero’ fa’ ugualmente un partitone e se avesse segnato quel tiro stampato sulla traversa…..
FERRANTE 7,5: Molto lavoro oscuro il suo,ma impegno e costanza lo rendono indispensabile,corre e lotta come un dannato,se segnasse qualche goal di piu’… pero’ nel toglierlo si e’ visto come ci hanno schiacciati…
CAGNI 6: Per stima,e per la vittoria… oggi formazione iniziale non male,poi i cambi da sparargli nelle gambe… non li ho capiti… dai calcio anni 70 alla Trapattoni…. va bene difendersi e’ giustissimo ma cosi’ mi e’ sembrato eccessivo
ENTRATI DOPO
LANCINI 6:Mezzo voto in piu’ per l’impegno perche’ anche oggi un pochino in difficolta’
PRCE S.V.
Pubblico 10 quando la squadra era in apnea tutto lo stadio li ha sostenuti questo e’ stato bello,e voglio credere che gli abbiamo dato quelle energie in piu’ che erano finite

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...