Il Cai di Rovato propone due giorni alla scoperta della “Pale di San Martino”

Estate la stagione del mare?

A Rovato…anche, ma la montagna conta anche in questi mesi tanti appassionati.

In prima fila ci sono quelli della Sezione Cai di Rovato, che lancia, per questo fine settimana, sabato 22 e domenica 23 luglio, una due giorni tra “Sentieri e Vie Ferrate nelle Pale Di San Martino (Dolomiti)” (vedi foto).

Programma: Sa­bato: si raggiunge San Marti­no di Castrozza con pullman GT, quindi, con funivia e 2 ore di cammino, il Rifugio Pradidali m.2278 per il per­nottamento.

Il Pradidali è un rifugio storico, costruito nel 1896 dal D.O.A.V. di Dresda nell’alta Val Pradidali in un angolo tra i più belli delle Pale racchiuso in una cerchia di pareti, di torri, di campanili celebri nella storia dell’alpinismo internazionale.

Dome­nica: Effettueremo una spet­tacolare traversata che include la via ferrata Porton – Velo, il passaggio dal Rifugio Velo a 2358m. ed il rientro a S. Martino di Castrozza, per un tempo totale di circa 8 ore.

Attrezzatura indispensabile per la via ferrata: imbrago – kit da ferrata completo e omo­logato – casco.

  • Domenica 30 luglio: Rifu­gio Curo’ m.1915 e Laghi Del Barbellino m.2129 da Grumetti di Valbondione m. 1000. ( Orobie).

In Alta Val Seriana, ai piedi delle più elevate cime della catena delle Orobie, do­minati dalle guglie rocciose del Pizzo di Coca, del Reca­stello, del Monte Gleno, del Pizzo Torena, si stendono due laghi con lo stesso nome: Bar­bellino.

Salendo da Valbon­dione si incontra per primo il più grande dei due, poco di­stante dal rifugio Curò, soste­nuto da una gigantesca diga che viene aperta una volta l’anno per permettere alla gente d’ammirare lo spettaco­lare salto d’acqua delle Casca­te del Serio.

Il secondo, più piccolo, è il Lago Naturale del Barbellino, a quasi un’ora di cammino dal primo, im­merso in un ambiente di sel­vaggia bellezza con scivoli di neve che vanno a morire nelle sue acque sino a tarda stagio­ne.

Tempo di salita: ore 2.30 al rifugio, + 1,15 al secondo lago – difficoltà: E – dislivel­lo: 1150 m. – pranzo libero (la zona è servita da due rifu­gi) – vestiario da media mon­tagna.

Maggiori informazioni, foto e relazioni, sulle attività della Sezione, le potete trovate sul nostro sito:www.cai-rovato.it

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...