Referendum Lombardia: le posizioni del sindaco di Rovato e del Partito democratico.

Domenica 22 ottobre Lombardia (e quindi anche Rovato) al voto per il referendum consultivo, presentato analogamente anche nella regione Veneto.

Il quesito è questo: “Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?”

Di seguito, Rovato.org riporta i pareri in merito al referendum del sindaco di Rovato, Tiziano Alessandro Belotti, sostenuto da Lega Nord, Forza Italia e da una civica di centrodestra, oltre che di Emiliano Andreoli, segretario del circolo del Partito democratico di Rovato.

Continua a leggere

Lavoro: a L’Alco di Rovato rischiano ancora il posto 43 lavoratori e lavoratrici.

Tempi bui per lavoratori e lavoratrici del gruppo della grande distribuzione organizzata L’Alco, che opera a Rovato e a Prevalle, in Vallesabbia.

L’azienda ha confermato ai sindacati che intende chiudere i due poli produttivi entro il 31 dicembre 2017.

Spariscono, così, 112 posti di lavoro, di cui 43 nel polo rovatese, 69 a Prevalle, diventati 104 dopo alcune uscite volontarie avvenute in queste settimane

La struttura di via I Maggio a Rovato, e quella di Prevalle, chiudono perché Alco ha deciso di esternalizzare il servizio di distribuzione delle merci ai marchi Despar e Interspar (una quarantina in Lombardia).

L’Alco ha deciso di esternalizzare la logistica al gruppo Italtrans di Calcinate (Bergamo).

Continua a leggere

“Rovato di eventi, luoghi e personaggi”: successo per la presentazione del libro di Gian Luigi Piva.

Successo di pubblico al teatro parrocchiale di via Castello per la presentazione del libro “Rovato di eventi, luoghi e personaggi”, la prima fatica letteraria dell’imprenditore Gian Luigi Piva, titolare di “Bagnomio” in via Franciacorta, 100.
Un volume tutto dedicato alla storia di Rovato, ai suoi personaggi, ai suoi monumenti. A presentare il lavoro, oltre a Piva, Ivano Bianchini, bibliotecario della “Cantù” e ricercatore storico locale.
Rovato.org ha chiesto all’autore, Gian Luigi Piva, di spiegare come è nato il progetto:
“Il libro nasce dalla curiosità di approfondire la conoscenza di alcuni ‘personaggi’ a cui Rovato aveva dedicato le vie, per molti dei quali era sconosciuto persino il nome. Il passo che mi ha portato a raccontare anche di ‘date’ e  ‘luoghi’ è stato breve.  La ricerca si è avvalsa sia delle nuove tecnologie, attraverso il web infatti sono state pescate molte informazioni, che ‘sul campo’ attraverso la consultazione di molti testi già disponibili, anche la testimonianza diretta di alcune persone resesi disponibili a raccontare storie di cui erano a conoscenza, è stata essenziale.

Continua a leggere

“LUX VIVENS”: VENERDì A ROVATO L’ANTEPRIMA DEI “PERCORSI DI LUCE IN MUSICA”.

Arriva domani, venerdì 13 ottobre, a Rovato l’anteprima assoluta di  “Lux Aeterna – Percorsi di Luce in Musica” il nuovo concerto-meditazione prodotto dall’Associazione Lux Vivens, sodalizio musicale, spirituale e culturale strumentale nato nel 2010 nella capitale della Franciacorta.

Il gruppo vocale-strumentale, che fino ad ora ha sempre sviluppato un repertorio di musica medievale, rinascimentale e barocca, si accosterà per la prima volta alla musica contemporanea, interpretando le pagine musicali di alcuni tra i più autorevoli compositori del XX e XXI secolo.

Nel corso della progettualità artistica di Lux Vivens, Patrizia Maranesi, l’ideatrice e la direttrice artistica, continua a ricercare le composizioni che esprimono la metafisica della luce attraverso la musica. La peculiarità delle produzioni musicali di LuxVivens è l’utilizzo delle campane di quarzo cristallino, strumenti armonici che contribuiscono ogni volta a rendere unici i concerti e che questa volta verranno utilizzati in commistione con gli strumenti acustici.

Continua a leggere

Scuole medie: a Rovato arriva la nuova sala conferenze e il restyling dell’ingresso.

Lavori alle scuole medie Leonardo da Vinci di Rovato: alcuni già in porto, gli altri entro la prossima estate.

L’annuncio arriva dal Comune di Rovato e riguarda l’aula conferenze al piano interrato, lungo via Costituzione, e l’ingresso della scuola, in via Solferino.

Per quanto riguarda l’aula conferenze il sindaco, Tiziano Belotti, spiega che “nel piano seminterrato delle scuole medie, c’è una grande spazio di circa 370 mq, storicamente adibito a sala teatro/conferenze, e parte a biblioteca. Lo spazio non era più in condizioni ottimali, ma anzi aveva urgentemente bisogno di essere profondamente rinnovato e riprogettato.

Con un intervento attento alle esigenze evidenziate dalla dirigenza scolastica, si è reinterpretato l’intero spazio, prevedendo una scatola completamente bianca ove ospitare una sala centrale con 100 posti fissi a sedere ed altri 100 mobili, e due aule da adibire a biblioteca e laboratorio. La cura dei controsoffitti, dei pavimenti, dell’illuminazione e degli arredi ha consentito di ricavare uno spazio dalla grande personalità, eppure semplicissimo nei volumi e nella disposizione delle funzioni”.

In estate invece calendarizzato l’intervento sull’ingresso (in alto il rendering pensato dall’architetto Benedetti). Un lavoro pensato per ” rendere più dignitoso ed accogliente l’edificio scolastico, e nato su suggerimento della stessa dirigenza: così è nato il disegno per un nuovo portale di ingresso e la ricomposizione della pavimentazione esterna degli spazi fronte ingresso”.