Fiamme dolose contro il centro sociale Magazzino 47. Il comunicato solidale del “28 Maggio” di Rovato.

Sul rogo notturno che ha colpito la libreria del centro sociale Magazzino 47 di Brescia – una finestra rotta, i libri accatastati in mezzo al locale e le fiamme, dolose – prende posizione anche il centro sociale 28 Maggio di Rovato, la “casa” della sinistra alternativa della Franciacorta.

Di seguito, il comunicato:

COMUNICATO DI SOLIDARIETÀ del Centro Sociale “28 maggio” di Rovato al CSA Magazzino 47

Nella notte tra il 22 e il 23 febbraio 2018, un gravissimo attentato incendiario fascista ha bruciato la libreria del Magazzino, la matrice di questo atto infame è chiaro! Si potrebbe dire che non c’è due senza tre! Prima il lancio di bombe carta all’esterno e all’interno delle casette di via Gatti, poi l’incendio delle auto al campo Sinti di via Orzinuovi, per arrivare ora all’incendio del CSA Magazzino 47.

I fascisti e i razzisti intendono provocare danni irreparabili alla convivenza civile in questa città, per restaurare la funzionale distinzione degli “opposti estremismi” di infausta memoria in spregio all’impianto stesso della nostra Repubblica, nata dalla Resistenza al nazifascismo.

Nessun opposto estremismo! Noi siamo i rappresentanti di quei Partigiani, per la maggior parte giovani, che andarono in montagna per dare una speranza al nostro paese, quella di uscire dall’incubo di un regime liberticida, sanguinario e guerrafondaio: il fascismo!

Lo Stato con il suo potere coercitivo, in questo momento rappresentato dal ministro degli Interni Minniti, sta tradendo i fondamenti stessi della Repubblica Italiana. Questo potere sa solo distruggere attraverso la precarietà, lo smantellamento dello stato sociale, l’espropriazione dei diritti e la desertificazione culturale. Ecco come una libreria diventa un luogo simbolo di tutto ciò che fa paura al regime vigente. In questo momento di fine campagna elettorale questi pagliacci, che hanno svenduto tutto, hanno trovato una via d’uscita, un salvagente, quella teoria degli opposti estremismi, arnese vecchio e logoro degli anni Settanta!

Massima solidarietà alle compagne e ai compagni del CSA Magazzino 47 che hanno trasformato un luogo degradato in una realtà ricca di senso!

Chiediamo a tutte le componenti Antagoniste, Antifasciste e Comuniste di rimanere unite di fronte a questi attacchi che preludono ad una stagione che dobbiamo affrontare con grande coraggio e determinazione.
le Compagne e i Compagni del Centro Sociale “28 maggio

Annunci

Un pensiero su “Fiamme dolose contro il centro sociale Magazzino 47. Il comunicato solidale del “28 Maggio” di Rovato.

  1. …dal testo .. Noi siamo i rappresentanti di quei Partigiani, ………, balle voi rappresentate SOLO quel partito che in 4 governi di sinistra hanno rubato il diritto al lavoro (art 18 e job act) hanno rubato a dignita di essere italiani …il diritto alla difesa personale ….quel pd che ha disonorato la costituzione italiana infangando i principi e negando la sovranita del popolo …..regalando i diritti di ogni operaio alla confindustria .. regalando i diritti di rubare a norma di legge alle banche (bail in) .potete fare le vittime ma ogni giorno ogni operaio ogni precario e ogni ex pensionato o esodato SA PERFETTAMENTE DI CHI E LA COLPA :::potete cambiare tutti i nomi la partito ma le facce sono le stesse…
    se ci fossero ancora i veri partigiani sareste voi sulle piazze loreto di ogni citta …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...