Migranti: Rovato capitale dei residenti stranieri. Numeri più alti che a Brescia città.

stranieri boom a rovatoCambiano le Amministrazioni, si alternano le maggioranze, ma Rovato resta la cittadina della provincia di Brescia più scelta, per vivere, studiare e lavorare, dalle persone senza cittadinanza italiana.

La conferma arriva dall’Istat, con il rapporto 2019 MigraREport, che fornisce i numeri per l’analisi realizzta dal Centro sulle migrazioni della Cattolica di Brescia. Il report analizza il numero di cittadini non italiani residenti nei vari Comuni d’Italia. Rovato, in percentuale, ha un numero di cittadini stranieri superiore a Brescia città: nella capitale della Franciacorta non è italiano il 20,5% per cento dei residenti (in numeri assoluti: 3.957 non italiani su un totale di 19.320 residenti), mentre il capoluogo si ferma al 19% (37.698 migranti su 198.356 residenti).

Anche in confronto alle altre cittadine del Bresciano, Rovato resta la preferita dai migranti: nessuno, tra i grandi Comuni, supera il 20%, come fa invece Rovato. Seguono, dopo Brescia, Chiari (17,7%), Ospitaletto (16,7%), Darfo (16,1%), Montichiari (15,9%), Palazzolo Sull’Oglio (15,4%), Ghedi e Desenzano sul Garda (13,3%) e infine Lumezzane, che si ferma al 9,5%.

Rovato, inoltre, conferma il trend provinciale, che dopo sei anni di diminuzione costante di cittadini non italiani residenti nel Bresciano, vede una lieve ripresa nei numeri: se, infatti, tra 2017 e 2018 c’era stato un calo, nell’ordine di un 2 per cento in meno, tra 2018 e 2019 il numero di cittadini stranieri residenti a Rovato è tornato a crescere, con un + 0,5 per cento.

In numeri assoluti, risiedono quindi a Rovato il 2,5 per cento di tutti i cittadini migranti del Bresciano.

 

4 pensieri su “Migranti: Rovato capitale dei residenti stranieri. Numeri più alti che a Brescia città.

  1. Segnalo un errore nel numero di residenti stranieri a Brescia.

    "Mi piace"

  2. Quindi volete dirci che è da anni che la Lega Nord rovatese prende in giro i cittadini dicendo fandonie sui propri poteri di “interdizione” dall’arrivo di cittadini stranieri se l’amministrazione cittadina fosse a lei affidata?
    E’ dal 2012 che la Lega Nord è ininterrottamente al comando dell’amministrazione comunale rovatese!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...