Rovato: l’ultimo dell’anno…è in piazza Cavour con il Capodanno 2020

capodanno rovato franciacorta in piazza 2020Terzo Capodanno in piazza Cavour a Rovato. Nel cuore della capitale della Franciacorta  martedì 31 dicembre, il San Silvestro si potrà vivere in piazza grazie all’iniziativa del Comune, replicata per il terzo anno consecutivo.

Si parte dalle ore 22 con la musica e si va avanti fino al brindisi di mezzanotte, per augurarsi un sereno 2020. A chiudere lo spettacolo di fuochi d’artificio e un lungo djset.

Così l’Amministrazione comunica il programma:

“Terza edizione del capodanno in piazza Cavour, organizzato dall’Amministrazione comunale: anche quest’anno, per celebrare la fine del 2019, ci ritroveremo tutti in piazza Cavour a partire dalle 22:00 con il dj set e la diretta radiofonica su RSW di Peschiera del Garda e il gemellaggio con la Gardesana.
Dalle ore 23:00, sul palco allestito nella piazza vantiniana, assisteremo all’animazione del gruppo di Raffy Angel, premiato come miglior ensemble d’animazione d’Italia: uno spettacolo con ballerini e ballerine, mangiafuoco e artisti, con una scenografia e coreografia mozzafiato.
Alle 23:50 inizio del countdown con panettone e brindisi offerti da una generosa concittadina, prima di assistere allo spettacolo pirotecnico.
Dopo i fuochi d’artificio, lo spettacolo continuerà con musica fino alle 2:00″.

 

“Bad News” a Rovato: l’installazione di piazza Cavour finisce a carte bollate

liberi libri rovato bad newsRiceviamo e pubblichiamo dall’associazione Liberi Libri di Rovato:

“Facendo seguito al comunicato stampa e inerente i gravi fatti avvenuti a Rovato lo scorso 16 novembre, siamo a trasmettere (clicca qui) l’istanza di autotutela presentata all’Amministrazione comunale in data 25 novembre, tramite la quale la scrivente Associazione ha indicato diversi gravi motivi di illegittimità dell’ordinanza tramite la quale l’Amministrazione ha imposto la rimozione dell’installazione “Bad News”.

Con questa istanza il Direttivo di Liberi Libri ha quindi chiesto all’Ente di rimeditare la propria erronea decisione e di meglio valutare il proprio illegittimo comportamento, fino a giungere all’annullamento dell’ordinanza di rimozione, emessa con firma del dirigente dell’area tecnica.

In data 16 dicembre è pervenuta la risposta dell’amministrazione, che inviamo sempre in allegato, la quale rigetta la suddetta istanza “in quanto non si condividono le argomentazioni richiamate”.
Tale risposta, come si può vedere, non indica alcuna argomentazione a sostegno delle ragioni dell’Amministrazione, segno che il Comune stesso non è in grado di dire nulla per giustificare il proprio illegittimo e brutale comportamento di fronte ai cittadini.

Continua a leggere

Rovato: rubato il presepe degli Alpini.

alpini rovatoSparito il presepe degli Alpini di Rovato.

Nella notte della Vigilia di Natale sono state rubate tutte le statue del presepe allestito dentro la sede delle penne nere, di fronte al ristorante pizzeria Miramonte.

Un probabile furto, non vandalismo, visto che sono sparite tutte le statue ma non ci sono stati danni alla capanna inserita nel parco dove da anni trova spazio la Natività.

La scoperta è avvenuta la mattina di Natale, con le statue prontamente sostituite.

Quello che non si può sostituire è lo sdegno e la rabbia per un gesto di cattiveria gratuita.

E da persone “piccole”.

Rovato: chiuso per sciopero l’Ipersimply di via Rudone.

ipersimply rovatoSciopero dei dipendenti Auchan: lunedì 23 dicembre lavoratori e lavoratrici dell’Auchan di Rovato, in via Rudone, a marchio Ipersimply, è rimasto chiuso per l’agitazione sindacale indetta da Cgil, Cisl e Uil.

In una nota le Segreterie Territoriali di Brescia hanno spiegato il perché dello sciopero di lunedì, lamentando che dal 31 luglio 2019 (data nella quale si è completata l’acquisizione delle quote azionarie delle società Auchan S.p.A. e SMA S.p.A. da parte di BDC ITALIA):

1.        CONAD NON HA presentato fino ad oggi il piano industriale che abbiamo continuato a chiedere in tutto questo tempo, per conoscere con esattezza il nuovo perimetro aziendale, cioè la rete dei negozi che faranno parte di Conad;

2.        CONAD NON HA fornito reali garanzie sul mantenimento dei livelli occupazioni, cioè posti di lavoro coinvolti nell’operazione di acquisizione, che riguardano le lavoratrici e i lavoratori dei punti vendita Auchan e SMA, quelli delle piattaforme logistiche, delle sedi amministrative e le migliaia di lavoratori in appalto;

3.        CONAD HA confermato che gli esuberi ci saranno: 3.100,  sui 18.000 lavoratori diretti coinvolti nell’acquisizione ai quali si aggiungono coloro che lavorano negli appalti.

4.        SONO A RISCHIO dunque migliaia di posti di lavoro, sia di coloro che ad oggi non sono passati da Auchan e Sma verso Conad, sia – potenzialmente – anche di coloro che sono già passati e che potranno essere coinvolti nelle ristrutturazioni/riorganizzazioni dei negozi (vedi ipermercati Auchan oppure i singoli negozi della rete SMA passati a Conad).

Continua a leggere

“Liberi libri”: “da Rovato oltre 1.700 euro per la Casa delle Donne Onlus”

Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione Liberi Libri di Rovato:
“Sabato 21 dicembre la presidente di Casa delle Donne Onlus, Piera Stretti, ha consegnato nelle mani della nostra presidente Lucia Messali un attestato di benemerenza per la raccolta fondi attivata dall’Associazione Liberi Libri a sostegno dei centri antiviolenza facenti capo appunto a Casa delle Donne.
A seguito infatti della rimozione dell’installazione “Bad News”, da parte dell’amministrazione comunale rovatese lo scorso 16 novembre, Liberi Libri si è rimboccata le maniche e attivata per trovare un altro modo di sostenere la lotta alla violenza sulle donne.
E’ così nata la campagna di raccolta fondi #redagainstviolence: tramite il crowfunding l’Associazione ha raccolto oltre 1700€ che saranno donati ai centri antiviolenza di Brescia, Salò e Gardone Val Trompia, ai fini di sostenere le situazioni di emergenza delle donne che ad essi si rivolgono, per il sostegno psicologico e sociale, le consulenze legali e l’assistenza ai minori.

Continua a leggere

Battigas…al Pirellone: il pilota di Rovato accolto in Regione Lombardia

manuel rocca rovato Continuano gli attestati di stima ricevuti da Manuel Rocca, giovane pilota di Rovato già nei circuiti europei. Mentre è ancora fresco il ricordo dell’Evento di Novembre – dove L’Amministrazione Comunale di Rovato guidata dal Sindaco Tiziano Belotti ha consegnato un riconoscimento pubblico presso la prestigiosa cornice della Sala Pianoforte del Municipio – oggi “Battigas” è stato ospite, a Palazzo Pirelli, della Regione Lombardia.

Il nostro Vice Campione Europeo, orgogliosamente accompagnato dai genitori, è stato incontrato dai Consiglieri Regionali bresciani Gabriele Barucco e Claudia Carzeri.

Parole di grande apprezzamento sono giunte dai Consiglieri per il talentuoso pilota; in particolare – oltre al successo nello sport e all’impegno nell’ambito scolastico – dai Consiglieri sono stati molto apprezzati i progetti sociali in cui è direttamente coinvolto: SLF – Salviamoci la faccia ( dedicato alla sensibilizzazione e alla prevenzione del trauma motociclistico stradale, all’uso consapevole del mezzo e dei sistemi di protezione) e BabyScooter ovvero bici senza pedali a forma di motorini per incentivare i movimenti dei piccoli fin dalla tenera età.

Continua a leggere