Moto: la prima al Mugello per Manuel Rocca, centauro di Lodetto di Rovato

Dal team di Manuel Rocca, motociclista di Rovato, la cronaca della prima gara dell’anno, sulla leggendaria pista del Mugello, in Toscana:

“Sabato 4 e domenica 5 luglio ha preso ufficialmente il via la stagione agonistica del giovane motociclista Manuel Rocca, centauro di Lodetto di Rovato, impegnato nel massimo campionato motociclistico di velocità a livello nazionale nella categoria SSP300. Dopo una lunga attesa – a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 – il Mugello ha ospitato il tanto atteso inizio dell’ELF CIV 2020.  Il lodettese è sceso in pista in sella alla Yamaha arancio-blu del Team Terra e Moto e ha fronteggiato altri 29 piloti su di un tracciato che misura complessivamente 5.245 metri articolato in 15 curve, con un rettilineo (il più lungo del Motomondiale) dove i piloti possono raggiungere i 350km/h.

Tra le curve più severe da affrontare la San Donato. Il circuito è difficile, molto tecnico e velocissimo, esalta le qualità del pilota, ma anche quelle del mezzo: serve tanto motore nel lunghissimo rettilineo e nei tratti in salita, ma anche la ciclistica deve essere perfettamente a punto per la varietà di curve da affrontare.

Qualifiche e Gara 1 – Archiviato un venerdì condizionato da alcuni problemi e dalla pioggia del pomeriggio, sabato mattina il Matador si è messo in luce nella seconda sessione di qualifiche e ha chiuso con l’ottavo tempo dopo aver occupato stabilmente le prime posizioni. In gara, il nostro lodettese ha lottato per un piazzamento nella top 10 con i piloti Carnevali e Padovan e alla fine ha vinto al fotofinish la lotta per la nona posizione. Per Manuel si è trattato di un esordio soddisfacente.

Così ha commentato Rocca:“La gara è andata bene. La partenza è stata discreta, ma alla prima curva ho dovuto chiudere il gas per evitare un contatto e quindi ho perso un po’ di tempo. Qualche giro dopo mi sono trovato in gruppo con altri piloti e con loro ho battagliato per la nona posizione. Sono arrivato decimo, ma il pilota davanti a me è stato penalizzato e quindi sono salito al nono posto. Per me è stata la prima gara con questa moto e il team Terra e Moto e credo che possiamo essere contenti.” Ha così chiosato Ilaria Cheli (Team manager Terra e Moto): “Manuel, ci ha sorpresi per come si sta adattando a questa realtà per lui nuova e crediamo di poter fare ancora meglio”.

Warm up e Gara 2 – Nelle gare della domenica Rocca si è confermato ad ottimi livelli prima di essere fermato dalla sfortuna. Il nostro Matador ha dato nuovamente segnali importanti dopo il 9° posto in Gara 1, tuttavia non è riuscito ad esprimersi pienamente a causa di un episodio sfortunato che ha messo però in luce la sua grande determinazione e voglia di emergere.

Il pilota rovatese, infatti, si era portato nel gruppo di testa dopo una buona partenza, ma al quinto dei 12 giri previsti è stato frenato dall’improvviso scoppio del suo airbag, che lo ha rallentato in modo importante per tre giri. Una volta sgonfiatosi l’airbag, Rocca ha cercato di concludere la gara il più in alto possibile, finendo per tagliare il traguardo al 19° posto. Anche se c’è rammarico per Gara 2 il bilancio è molto positivo per il nostro Matador, che si è subito messo in luce all’esordio nell’ELF CIV Supersport 300. Da segnare sul calendario ora le date del 25 e 26 luglio, quando il Misano World Circuit Marco Simoncelli ospiterà il secondo appuntamento dell’ELF CIV 2020.

Si ringraziano sentitamente gli sponsor: Noleggio Gruppoguerrini, Folli srl, RhuttenFranciacorta Karting Track, Games Lodi, Digital ServiceBabyScooter – ItaliaSCM componentsIngranaggi GandiniColombotraining”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...