Rovato, Cazzago ed Erbusco unite da…Acque Bresciane

E’ il primo Psa – piano di sicurezza delle acque – che nel Bresciano riguarda più di un paese.

Lo ha presentato Acque Bresciane e riguarda i 39mila abitanti di Rovato, Cazzago ed Erbusco: tre sistemi di acquedotti indipendenti ma collegati tra di loro, con apposite “porte” in grado di dare acqua al Comune vicino in caso di necessità.

“I tre Comuni – spiega Acque Bresciane –  sono riforniti esclusivamente con acqua prelevata da falde sotterranee grazie a 13 pozzi che pescano fino a 180 metri di profondità e in alcuni casi caricano dei serbatoi di accumulo, garantendo così l’approvvigionamento idrico attraverso la rete di distribuzione”.

L’acqua, dopo i test che riguardano oltre 100 parametri, è risultata di buona qualità. Aperto un tavolo nitrati per ridurne la concentrazione nelle acque, oggi comunque al di sotto dei 50 microgrammi per litro indicati come limite dalla legge. A Rovato (CLICCA QUI PER I DATI), il valore più alto risulta al punto di controllo del parco di via Frassine a Duomo: 37.

“L’acqua di casa è sicura”, dice il presidente Gianluca Delbarba, invitando a un consumo dell’acqua del rubinetto, “in modo da combattere l’inquinamento e favorire la sostenibilità, un tema per noi sempre più centrale”.

Sul sito acquebresciane.it è stata aperta una sezione specifica dedicata alla qualità dell’acqua nei singoli Comuni, , nella sezione raggiungibile CLICCANDO QUI, è possibile conoscere la qualità dell’acqua nel proprio Comune, Rovato compresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...