San Carlo Borromeo: la pandemia da Covid 19 fa “slittare” il patrono di Rovato

Niente celebrazioni a Rovato per il 4 novembre, giorno del patrono San Carlo Borromeo.

La situazione pandemica ha portato al rinvio di tutte le iniziative, come la consegna dei Leoni d’Oro (assegnati quest’anno a Elvio Simonato, Tarcisio Mombelli Serina e Giacomo Fogliata), oltre che delle circa 300 borse di studio e al convegno per i 50 anni di Cogeme.

Confermata solo la messa delle ore 18.30 nella Parrocchia Santa Maria Assunta, pur nel rispetto delle normative antiCovid (in procinto, tra l’altro, di cambiare a breve, visto il nuovo Dpcm che il governo Conte si appresta a varare).

In foto: lo splendido restauro firmato Davide Castelvedere della vetrata dedicata a San Carlo Borromeo che si trova proprio sopra il portale della Parrocchia Santa Maria Assunta di Rovato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...