Home Astrologia Sei sempre stanco? Ecco i 10 migliori consigli per aumentare rapidamente la...

Sei sempre stanco? Ecco i 10 migliori consigli per aumentare rapidamente la tua energia

392
0

© Siete sempre stanchi? Le 10 migliori strategie per aumentare velocemente la vostra energia

Con l’arrivo delle belle giornate, aumenta la voglia di fare di più e di godersi le giornate sempre più lunghe. Tuttavia, l’energia di cui disponiamo non ci accompagna sempre in questa impresa. L’astenia primaverile può essere all’origine di stanchezza fisica o anche emotiva, anche se le cause possono essere diverse.

A volte, sono le nostre abitudini quotidiane che impediscono alle nostre batterie di ricaricarsi correttamente o di recuperare energia. Senza considerare il processo di adattamento che il passaggio dal freddo al caldo richiede all’organismo.

1. Stiracchiarsi al risveglio

Gli atleti lo sanno bene: prima di fare un esercizio di forza, devono stirarsi perché questo permette loro di avere più energia per farlo, più vigore.

Trasferiamo questo alla vita di tutti i giorni: quando ci alziamo la mattina, i nostri tessuti muscolari sono rigidi e le nostre articolazioni sono compresse dalla mancanza di movimento. In queste condizioni, è un po’ difficile iniziare bene la giornata. È necessario fare sport per mantenere buona energia.

2. Fare una doccia energizzante

In generale, si consiglia di fare una doccia a una temperatura compresa tra 37º e 38,3º, cioè qualche grado in più rispetto alla normale temperatura corporea per mantenere una buona energia.

La temperatura non deve in nessun caso superare i 41º se si desidera aumentare il proprio tono vitale. Una temperatura troppo alta e troppo lunga porterebbe all’effetto opposto, cioè a spegnervi, e danneggerebbe la vostra pelle. Questo diminuirà la vostra energia.

3. Fare una colazione completa

Sono necessarie proteine, carboidrati a lento assorbimento e vitamina C. Quest’ultima è essenziale per il corretto funzionamento del cervello. Non dovreste quindi mancarne per avere più energia. Potete consumare un mini-sandwich completo con un’omelette o del formaggio e un succo d’arancia.

Un’altra opzione consiste nel mangiare frutta secca. Questi sono più calorici rispetto ai frutti freschi, ma in cambio, concentrano i loro nutrienti e forniscono naturale (energia). Quattro albicocche secche, o altrettante datteri, a colazione vi daranno una spinta energetica.

4. Esporsi al sole con moderazione

Il semplice fatto di esporvi al sole aumenta la serotonina, l’ormone della felicità e dell’energia. Questa è ciò di cui abbiamo più bisogno in questo momento, perché la sua carenza causa un peggioramento dell’umore, irritabilità, sonnolenza costante?

È preferibile la finestra aperta o la strada. Anche se stare al sole dietro un vetro ci dà una calda sensazione di benessere, è meglio esporci direttamente ai raggi del sole. Così riceveremo la luce di cui abbiamo bisogno non solo per la nostra energia, ma anche perché il nostro corpo produca abbastanza .

Leggi anche :  Questi due segni astrologici vengono costantemente traditi.

5. Alimenti con basso

integrali (vero pane nero, non mescolato con bianca). Pasta e verdure cotte al dente (cioè mantenendo la loro croccantezza). Carni bianche e pesci grassi. Tutti questi alimenti vi aiutano ad avere più energia.

Se seguite questa struttura nell’elaborazione del vostro menu quotidiano, sarete molto meglio attrezzati per affrontare il pomeriggio con buona energia rispetto a se mangiate pasta o verdure troppo cotte, carni grasse, . (la purea, ad esempio, è meno saziante e meno energetica rispetto alla patata cotta in acqua)…

Terminate con una manciata di noci. Nonostante la loro piccola dimensione, contengono tutti i principali : proteine, carboidrati e lipidi. E anche magnesio, un minerale indispensabile per il funzionamento delle cellule (in realtà delle loro mitocondrie, che sono la parte generatrice di energia).

6. Ridurre gli zuccheri

Se avete mangiato un cornetto o altre paste per colazione, avete mangiato uno snack industriale tra i pasti e avete mangiato cibi molto grassi a pranzo. È molto probabile che le vostre forze e energia si siano esaurite rapidamente.

Uno dei motivi è che avete dato al vostro corpo una dose eccessiva di carboidrati. Ma carboidrati ad assorbimento rapido.

Un eccesso di zucchero (una volta nell’organismo, i carboidrati si scompongono in zuccheri semplici) dà inizialmente una sensazione di euforia e vitalità, ma questa energia non è costante e non permette di resistere tutto il giorno.

Controllate se avete anche alito cattivo, frequenti mal di testa, crampi muscolari e accompagnata da periodi di stitichezza inspiegabili. In questo caso, è possibile che il vostro organismo entri in stato di chetosi a causa di un eccesso di proteine (avete mangiato molta carne e salsiccia quel giorno?) e di un basso consumo di carboidrati.

Controllate ciò che mangiate e privilegiate i grassi sani (olio d’oliva vergine, avocado, noci) e i carboidrati a lento assorbimento (cereali integrali, legumi, frutta e verdura fresca).

7. Meno caffeina e più tisane

Invece di abusare del caffè, bevete quotidianamente una di queste tisane:

Rosmarino. È un’erba stimolante che fornisce anche molti antiossidanti e ha proprietà digestive. Se usate l’erba secca, basta aggiungere un cucchiaino per tazza.

Rodiola. Aiuta ad aumentare l’energia, la resistenza, la forza e la capacità mentale. Bevete un’infusione al giorno, preferibilmente al mattino.

Leggi anche :  La Luna dei Castori ospiterà il solstizio d'inverno: quando e come vederla

Ginkgo biloba. Non solo rende il corpo più attivo, ma rende anche la mente più allerta. Di solito non ci sono controindicazioni ad un’infusione, ma fate attenzione se soffrite di stitichezza o mal di testa, e consultate il vostro medico in anticipo se state assumendo farmaci.

8. Camminare per 15 minuti dopo il pasto

Camminate a passo svelto ma senza sforzo, controllando la respirazione e cercando di non affannarvi in nessun momento perché, oltre a stancarvi più velocemente, l’attività fisica sarebbe molto meno efficace.

Muovete le braccia avanti e indietro in modo energico, in modo da aumentare notevolmente l’energia del vostro corpo. Questo modo di camminare non solo aumenta l’apporto di a tutto il corpo, ma mantiene anche un buon livello dell’ormone , evitando di sentirsi più stanchi nel corso della serata, cosa molto comune.

Migliorano la glicemia nel momento in cui aumenta di più, cioè dopo il pasto. Assicuratevi però che il pasto non sia troppo pesante o troppo pesante (con piatti molto densi) per evitare mal di stomaco.

Terminate con una buona merenda. Mangiate uno yogurt con vari tipi di bacche (o una manciata di noci se non ne avete ancora mangiate) come spuntino o per un momento dopo la vostra passeggiata. Terminerete la giornata con abbastanza energia per completare i compiti che vi restano da fare.

9. Riservare del tempo nel pomeriggio per fare qualcosa di piacevole

Fare una pausa nel pomeriggio e dedicare anche solo 10 minuti a un’attività che vi interessa e soprattutto che vi piace vi aiuterà a rivitalizzarvi, a disconnettervi dalle preoccupazioni (e dalla stanchezza mentale che tendono a generare) e ad affrontare il resto della giornata con un’ energia rinnovata.

Il riso non è solo una fonte di gioia, è anche provato che aumenta l’energia. Quando ridiamo, il nostro corpo è meglio ossigenato e i nostri muscoli vengono attivati.

10. Cena, leggera e non troppo tardi

L’ultimo pasto della giornata può fare la differenza tra una buona notte di sonno (svegliarsi riposati e pieni di energia) e una notte insonne.

Deve essere sia saziante che leggero. Se andate a letto con la fame, rischiate di avere difficoltà ad addormentarvi o di essere svegliati presto la mattina dalla fame. Ma non dovete nemmeno mangiare troppo, perché una digestione pesante rende difficile un buon sonno. Per evitare i rischi, cenare almeno 2 ore prima di andare a letto.

5/5 - (11 votes)

Come giovane media indipendente, Rovato.org ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News