Home Notizie L’ora della colazione per mantenere bassi i livelli di glucosio e prevenire...

L’ora della colazione per mantenere bassi i livelli di glucosio e prevenire il diabete

458
0

© L'ora della colazione per mantenere la bassa ed evitare il

La scienza è sempre più convinta dell'influenza della sulla nostra salute. Infatti, il corpo umano non funziona allo stesso modo sia di giorno che di notte. Questo significa che l'orario dei pasti, in particolare la colazione, gioca un ruolo fondamentale nella prevenzione di malattie come il diabete di tipo 2.

La colazione è uno dei pasti più importanti della giornata. E non è la stessa cosa farlo due ore prima o due ore dopo. Una ricerca condotta da ISGlobal ha evidenziato che fare colazione dopo le 9 del mattino aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. La probabilità aumenta del 59% rispetto a coloro che fanno colazione prima delle 8 del mattino.

ORARI DEI PASTI E DIABETE

Molti considerano il diabete di tipo 2 una pandemia del 21esimo secolo. Questo disturbo, infatti, è strettamente legato a fattori modificabili, come l'alimentazione e l'attività fisica. Un'alimentazione ricca di zuccheri e uno stile di vita sedentario portano ad un cattivo controllo della glicemia, favorendo così l'insorgere della malattia.

Lo studio ha dimostrato che anche l'orario della colazione è un fattore di rischio per il diabete. “Sappiamo che l'orario dei pasti svolge un ruolo chiave nella regolazione dei ritmi circadiani e nel controllo del e dei , ma pochi studi hanno esaminato la relazione tra l'orario dei pasti o il digiuno e il diabete di tipo 2”, afferma Anna Palomar-Cros, ricercatrice presso l'ISGlobal e autrice principale dello studio.

PIÙ DIABETE TRA COLORO CHE FANNO COLAZIONE IN RITARDO

Durante lo studio, i ricercatori hanno registrato 963 nuovi casi di diabete di tipo 2. Inoltre, il rischio era significativamente più alto tra le persone che facevano colazione dopo le 9, invece che prima delle 8.

Leggi anche :  Prenditi cura della tua pelle autunnale: ecco i consigli personalizzati per te!

“Biologicamente, ha senso, perché sappiamo che saltare la colazione influisce sul controllo del glucosio e dei lipidi, così come sui livelli di ”, spiega Palomar-Cros.

ANCHE LE CENE TARDIVE FAVORISCONO IL DIABETE

Cenare tardi non aiuta a mantenere un buon controllo della glicemia. Il team di ISGlobal ha dimostrato che cenare dopo le 22 è associato anche ad un aumento del rischio di diabete. Al contrario, mangiare più spesso (circa cinque volte al giorno) e consumare l'ultimo pasto della giornata più presto riduce l'incidenza del diabete.

Per quanto riguarda il digiuno prolungato o intermittente, si pensa che possa avere dei benefici. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che questi benefici si manifestano solo in un caso specifico: se la colazione è consumata prima delle 8 e la cena prima delle 19. Non ci sono, quindi, vantaggi nel cenare presto se la colazione è fatta tardi.

4.2/5 - (5 votes)

Come giovane media indipendente, Rovato.org ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News