Lavoro a Rovato

Ex sindaco di Trenzano muore investito da un treno in stazione a Rovato. Disagi e ritardi su tutta la linea.

5565420Drammatica giornata quella di venerdì 31 ottobre a Rovato. Un uomo questa mattina attorno alle ore 7:30 è stato travolto da un treno a pochissima distanza dalla stazione ferroviaria di Rovato. L'uomo investito è il 60enne Giancarlo Morghen, 60 anni, ex sindaco di Trenzano dal 1990 al 1999 e direttore regionale di Confesercenti Lombardia. L'impatto con il convoglio ha purtroppo reso vani i soccorsi portati celermente dal 118. L'uomo infatti è deceduto sul colpo. Le cause dell'investimento sono in fase di accertamento già dall'immediatezza del triste fatto. La pista del suicidio non è al momento esclusa. L'investimento, il terzo in provincia di Brescia sulla linea Milano-Venezia nel solo mese di ottobre, ed i conseguenti accertamenti hanno portato forti ritardi su tutta la tratta. Ritardi che, nelle prossime ore, dovrebbero pian piano rientrare. Per essere informati in tempo reale sui ritardi dei convogli in partenza o in ... Continua ...

Rovato: tra Renzi e i “lavoratori come farfalle”, stasera al “28 Maggio” arriva Giorgio Cremaschi.

cremaschi a rovatoDal centro sociale 28 Maggio di via Europa, 54 a Rovato arriva la notizia di un incontro venerdì 31 ottobre, stasera, con alcuni dei protagonisti bresciani e nazionali del sindacalismo italiano. L'occasione è la presentazione del libro di Giorgio Cremaschi, "Lavoratori come farfalle".  Cremaschi, già presidente nazionale del Comitato centrale della Fiom Cgil, è tra i fondatori della rete anticapitalista nazionale "Ross@" ed è stato primo firmatario de "Il sindacato è un'altra cosa - rivendicAZIONI per una CGIL indipendente, democratica, che lotta", il documento di opposizione interna di sinistra alla proposta (poi maggioritaria) effettuata al congresso 2014 del principale sindacato italiano da Susanna Camusso. Assieme a Cremaschi Dino Greco e Gianni Pedò, ex segretari provinciali della Cgil Brescia. Oltre che del libro, evidentemente si parlerà della cronaca degli ultimi giorni, con le cariche a Roma contro gli operai Ast di Terni ... Continua ...

Macogna: Nuova Beton e Drr rispondono ai Comuni. “Siamo noi gli unici danneggiati e infuriati”.

 macognaI sindaci di Rovato, Cazzago e Berlingo (in sintonia con Travagliato, oggi commissariato) lo avevano dichiarato in conferenza stampa, lo scorso 20 ottobre: "il via libera provinciale del 10 ottobre al conferimento in Macogna di venti camion al giorno di rifiuti inerti è un'assurdità" (qui l'articolo completo). Ora arriva la risposta, scritta, dei responsabili di Nuova Beton e Drr, la ditta con sede a San Polo (e controllata da Nuova Beton) che ha ottenuto l'ok per l'impianto di discarica nell'area all'estremità sudorientale della Franciacorta. Ed è una risposta dura. Tre pagine comparse sull'edizione online (ieri, mercoledì 29 ottobre) e cartacea (oggi, giovedì 30 ottobre) de "Il Giornale di Brescia", principale organo d'informazione bresciano. Il testo, siglato da Sergio e Claudio Gaffurini, presidente del consiglio di amministrazione della Nuova Beton spa e amministratore unico della controllata Drr di San Polo, è fitto di accuse, repliche e richiesta ... Continua ...

Rovato e lo sport: Beppe Martinelli è ancora “direttore sportivo dell’anno” per Tuttobici.

beppe martinelli rovatoBeppe Martinelli, da Lodetto di Rovato, già ciclista e assessore allo Sport di Rovato, è per il secondo anno consecutivo il miglior direttore sportivo italiano. Il riconoscimento arriva dalla Bibbia italiana delle due ruote, Tuttobici, che organizza il prossimo 12 novembre la "Notte degli oscar del ciclismo" alla Gran guardia di Verona. Di seguito, il testo che compare sul sito di Tuttobici: Un uomo esperto accanto a tanti giovani, lo stesso uomo esperto che ogni giorno lavora al fianco dei nostri migliori talenti per le corse a tappe: sul palco della Gran Guardia di Verona ci sarà anche lui, Beppe Martinelli. Per il secondo anno consecutivo, infatti, il tecnico bresciano riceverà l'Oscar destinato al miglior direttore sportivo della stagione. Pochi dubbi, per la giuria specializzata che ha effettuato la scelta: la vittoria al Tour de France e il terzo ... Continua ...

Quinto anniversario della beatificazione di Don Gnocchi: venerdì 31 a Rovato un concerto corale per ricordare il cappellano alpino in Russia

Manifesto_Don_Gnocchi_FIn occasione del quinto anniversario dalla beatificazione di Don Carlo Gnocchi, a Rovato, presso la chiesa Santa Maria Assunta, si terrà un concerto corale nel ricordo di colui che fu "un uomo, un prete, un alpino". Il concerto avrà inizio alle ore 20:30, e l'ingresso sarà libero. Parteciperanno: Cori "Inclina dorme" di Rovato e "Giovanni da Palestrina" di Bornato Coro Alpino "Rocca San Giorgio" di Orzinuovi Coro "Nuove armonie" di Orzinuovi Qui di seguito una breve descrizione del Coro Alpino "Rocca San Giorgio" Il Coro Alpino Rocca San Giorgio nasce nel 2007 per volontà del Gruppo Alpini di Orzinuovi e di alcuni appassionati di canto e di montagna. Il nome del coro è ispirato alla Rocca di Orzinuovi, luogo nel quale è avvenuto il debutto con il primo concerto. Il Coro Alpino “Rocca San Giorgio” ha una storia breve ma la sua attività negli anni è stata molto ... Continua ...

Lega Nord Rovato: “ecco perchè a Milano anche noi in piazza per dire stop invasione”.

image2Comunicato della Lega Nord di Rovato a seguito della mobilitazione del Carroccio in piazza Duomo a Milano dello scorso sabato 18 ottobre: Militanti e simpatizzanti di Rovato hanno invaso pacificamente assieme ad altre 100.000 persone piazza Duomo a Milano per protestare contro un governo che ancora una volta guarda dall'altra parte e permette da un lato un'invasione incontrollata di immigrati e dall'altro carica i cittadini di nuovi balzelli per sostenere questa enorme spesa. Si parla di 9,3 milioni di euro pagati ogni mese dai cittadini per il funzionamento, la manutenzione dei servizi e del personale impiegato. A questo vanno aggiunti i costi per vitto e alloggio degli immigrati che variano da 30 euro al giorno (se ospitati nel centro accoglienza) ai 140 euro al giorno se ospitati in alberghi. Inoltre vanno aggiunte le spese sanitarie. Se alle fasce più deboli dei nostri cittadini fosse ... Continua ...

Incidente in A4 tra Rovato e Palazzolo sull’Oglio: caos viabilità in Franciacorta.

Incidente stradale in mattinata tra i caselli A4 di Palazzolo sull'Oglio e Rovato, in direzione Venezia, alle 8.15 Cinque i veicoli coinvolti, sei i feriti, di cui uno trasportato in codice rosso in ospedale tramite eliambulanza del 118. Fino alle 10 corsie di marcia bloccate, con uscita obbligatoria a Rovato per chi arrivava da Milano. Pesanti le ripercussioni per il traffico, deviato lungo la rotatoria Bonomelli, le tangenzialine esterne di Rovato e la ex strada statale 11, la Padana Superiore. A metà mattinata l'autostrada A4 ha riaperto, ma il traffico va ancora a rilento.  

Famiglie con bambini fino a 3 anni al nido o micronido: un voucher da 500€ a famiglia per l’ambito territoriale Oglio Ovest, incluso Rovato

municipio di rovatoUn voucher dal valore unico di €500,00. E' questo l'aiuto pensato per le famiglie con bambini nella fascia d'eta 0-3 anni che usufruiscono per l'anno 2014/2015 di servizi socio-educativi (sia pubblici che privati) accreditati con l'ambito territoriale di competenza. Per ottenere il voucher è necessario essere residenti in uno degli 11 Comuni dell'ambito territoriale Oglio ovest (Castelcovati, Castrezzato, Cazzago S/M, Chiari, Coccaglio, Comezzano-Cizzago, Roccafranca, Rovato Rudiano, Trenzano e Urago d'Oglio), che entrambi i genitori (o l'unico genitore presente) siano lavoratori e che il reddito ISEE non sia superiore ad €30.000,00. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è quello del 21.11.2014 presso l'Ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet del Comune di Rovato al seguente indirizzo: http://www.comune.rovato.bs.it/portal/page/portal/rovato/novitaPortale/notizie?idn=322118

Negozi storici: la Regione Lombardia premia anche “Fotografia Marini”, dal 1898 a Rovato.

marini rovato anniversari matrimonio rovatoC'è anche un pezzo importante di Rovato nella recente premiazione di Regione Lombardia dedicata ai negozi storici lombardi. Tra le otto storiche attività bresciane riconosciute dal Pirellone e inserite nell’elenco dei negozi storici lombardi, lunedì 20 ottobre, a Milano, c'era infattianche "Fotografia Marini", negozio fondato nel 1898 e ancora oggi attivo in piazza Garibaldi, 7 a Rovato. La famiglia Marini di Rovato è stata premiata dall’assessore regionale al Commercio, il bresciano mauro Parolini, assieme a Mammina delle sorelle Bianconi di Brescia (1954); la trattoria Unione di Breno; Fondrieschi Gioielli di Gavardo, (1956); Acconciature Simone Campetti di San Zeno Naviglio (1930) e tre attività a Vobarno, Mobili Zanni (1963); Almici (1935); Macelleria Pizzoni (1962). I Marini sono stati premiati con un attestato personalizzato e il gagliardetto simbolo dei negozi storici, ormai 1200 quelli censiti fin dal 2004 nel registro ... Continua ...

Macogna: a Rovato conferenza stampa dei sindaci. Che annunciano ancora battaglia.

10538550_579548952186257_4775988498275090331_nSulla Macogna, l'area tra Cazzago, Berlingo, Travagliato e Rovato su cui insiste la seria possibilità di una discarica (come richiesto dall'azienda privata Drr e autorizzato nel 2013 dalla Provincia di Brescia, ricorsi dei Comuni permetendo) qualcosa si potrebbe muovere presto. Purtroppo, sono i camion (venti al giorno) di rifiuti che un atto dirigenziale del settore Ambiente della Provincia di Brescia ha approvato il 10 ottobre, previa l'asfaltatura della strada che porta all'area, che cade sul territorio  cazzaghese. Riassume così la vicenda il profilo Facebook del Comune di Rovato, dopo la conferenza stampa tenutasi lunedì 20 ottobre in Municipio con i sindaci di Rovato e Cazzago San Martino e il vicesindaco di Berlingo: Ci troviamo, nostro malgrado, costretti a comunicare quanto deciso dalla Provincia in merito al sito in località Macogna. La Provincia, nonostante la dura contrarietà dei quattro Comuni interessati (Rovato, Cazzago San Martino, Berlingo e ... Continua ...