Scoprire Rovato con una visita: la proposta di “Liberi libri”. Si parte il 30 marzo.

Arrivano a Rovato con l’Associazione Liberi Libri le visite guidate dedicate alla città di Rovato che prenderanno il via il prossimo sabato 30 marzo, alle ore 9.30.
Le visite si terranno ogni ultimo sabato del mese e i percorsi, proposti a mesi alterni, saranno due: Percorso Rovato Centro, che prevede la visita a Parrocchiale, Palazzo Comunale, Mura Venete e Piazza Cavour; e Percorso Monte Orfano, che comprende invece il Santuario della Madonna di Santo Stefano, la chiesa di San Michele e il Convento dell’Annunciata di Rovato.
Le visite, gestite da esperte guide professioniste, sono organizzate con il patrocinio dell’amministrazione comunale e in collaborazione con la Confraternita del Manzo all’Olio di Rovato.
Dopo le visite sarà possibile accedere, a prezzo agevolato, al menu degustazione del Manzo all’Olio presso i ristoranti convenzionati.
Gli appassionati ed amanti del mondo del vino potranno inoltre, con un’integrazione al prezzo del biglietto, partecipare ad una degustazione del vino dell’Annunciata curata direttamente dall’azienda.
Le visite avranno una durata di circa tre ore e il costo è di 10€ a persona, ridotto ad €8 per i soci delle associazioni promotrici; i minori di 18 anni pagano 5€, mentre è gratuito per i minori di 14 anni.

Continua a leggere

Annunci

Rovato: a Castello Quistini la primavera…è già arrivata.

Castello Quistini di Rovato attende la primavera con una serie di corsi e laboratori.

Ecco il programma

Acquerello botanico di Primavera
Sabato 16 Marzo 2019 / h9,30-12,30
Dalla scelta delle carte alla miscelazione dei colori, dall’osservazione delle sfumature delle forme naturali alla loro libera rappresentazione attraverso questa tecnica tanto antica quanto affascinante. Un corso di sperimentazione base per innamorarsi dell’acquerello.. e della botanica.
Clicca qui per info & iscrizioni

Calligrafia
Sabato 16 Marzo 2019 / h14,00-14,00
Minuscole, maiuscole, segni e tratti della calligrafia moderna saranno i protagonisti di questo corso. Impareremo ad utilizzare gli strumenti principali e sperimenteremo la scrittura calligrafica con il pennino dalla punta fine: par tiremo dalle singole lettere fino alla loro unione per creare parole complete.
Clicca qui per info & iscrizioni

Continua a leggere

Rovato: rinasce Rifondazione Comunista. Nel segno di Attilio Zinelli

Rinasce Rifondazione Comunista della Franciacorta. Stasera, martedì, a Rovato prima assemblea di iscritti e simpatizzanti.

Appuntamento al centro sociale 28 Maggio 1974 di via Europa, 54 a Rovato, a partire dalle ore 20.30.

Il neonato circolo comunista della Franciacorta sarà intitolato ad Attilio Zinelli, storico docente di storia e filosofia del liceo Lorenzo Gigli di Rovato, scomparso nel giugno del 2017.

Zinelli era stato anche candidato sindaco a Rovato, nel 2002, sempre per Rifondazione Comunista

Zinelli è stato a lungo un militante di Rifondazione Comunista, facendo parte della segreteria provinciale bresciana.

L’ordine del giorno della serata prevede il tesseramento, l’organizzazione del circolo e una discussione in vista delle prossime scadenze elettorali, sia europee che amministrative (in Franciacorta vanno al voto, questa primavera, diversi Comuni, anche se non Rovato).

Presente Laura Alghisi, della segreteria provinciale di Rifondazione Comunista e attualmente sindaca di Verolavecchia.

Rovato: da Fondazione Cogeme un “corner” di libri sull’economia circolare.

M’illumino di Meno è stata la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 e alla quale Fondazione Cogeme di Rovato ha aderito anche quest’anno con diverse iniziative.

Per questa edizione, dedicata all’economia circolare, sono state utilizzate le stesse parole chiave che hanno caratterizzato (e caratterizzano) l’attività di Fondazione Cogeme anche grazie ad un lavoro diffuso sul territorio in collaborazione con diverse realtà.

La collaborazione con la Provincia di Brescia, ed in particolare la Rete Bibliotecaria bresciana, ha portato all’allestimento in alcune biblioteche di corner dedicati alla tematiche dell’economia circolare.

Dal primo marzo infatti, su espositori appositamente (ed ecologicamente) progettati e realizzati da Fondazione Cogeme sono disponibili i libri più significativi sul tema e un audiovisivo /tutorial che traduce in termini giocosi gli obiettivi del progetto (qui il link). I Comuni e le biblioteche che ospitano i corner (che resteranno poi a disposizione delle biblioteche per la circuitazione su tutto il territorio provinciale)  in questa prima fase di lancio sono i Capofila dei rispettivi Sistemi bibliotecari ovvero Concesio, Chiari, Manerbio, Rezzato, Gavardo, Palazzolo sull’Oglio.

Un’ importante opera di divulgazione attorno agli elementi quali l’ acqua, l’aria, il fuoco, la terra e di come essi siano parte fondante di questa circolarità di vita e di sapere, trasmessi anche grazie ad un’alternanza di materiali cartacei e digitali (questi disponibili già dal 2018 sull’Opac della Rete bibliotecaria).

Continua a leggere

Festa delle donne: domenica a teatro con l’Auser Rovato in via Castello, 32

Il laboratorio teatrale Auser Rovato, con la regia di Simona Rosa, porta in scena uno spettacolo per la festa delle donne domenica 10 marzo, alle ore 18, al Teatro San Carlo (Sala mons. Zenucchini) di via Castello, 32.

Si parla di piccole storie dove le donne sono maestre. Storie di amore e desiderio di felicità.

Ingresso gratuito e un piccolo dono con la mimosa per tutte le donne.

Auser Insieme Rovato, in collaborazione con l’amministrazione comunale, è lieta di invitarvi ad assistere ad una rappresentazione teatrale organizzata dal Laboratorio teatrale con la Regia di Simona Rosa.

“Te la do gratis” narra di un gruppo di donne che fanno di tutto per convincere una loro amica a non partire per il Portogallo.

Tutto nasce dal desiderio di convincere Emilia a non vendere la sua casa, ma soprattutto a non abbandonare la sua tartaruga….

Continua a leggere

TINO BUFFOLI CI SCRIVE: LA LETTERA DI FEBBRAIO 2019 SU ROVATO.ORG/2

Dopo la (molto seguita) rubrica “Caro sindaco ti scrivo…” (clicca qui per rileggerla), torna su Rovato.org la voce (e la penna) di Agostino “Tino” Buffoli, già esponente politico e vicesindaco di Rovato ai primi anni Novanta, che ragiona sul passato, presente e “futuro della capitale della Franciacorta.

Una nuova rubrica di pensieri e riflessioni sulla “nostra” Rovato, pubblicata su Rovato.org

Se volete scriverci con le vostre opinioni potete farlo a rovatopuntoorg@gmail.com:

“Molto in tempo utile, si propone come nuova Lista elettorale “Rovato W”. I promotori, per lo più giovani e di scuola, si dicono motivati e pronti ad amministrare la Città. Vi figurano esponenti di quella che era la Lista del “Trenino” che a questo punto, non si sa se definitivamente sciolta. Alcuni di loro, non sono nuovi ad esperienze amministrative.

La lista del Trenino, assieme al PD, ha governato Rovato per due consecutive legislature (dal maggio 2002 al maggio 2012) per poi cedere il passo alla sindaca Signora Roberta Martinelli, a capo di una formazione di destra, preminentemente Lega e Forza Italia.

Alla Rovato W, afferisce quella frangia che può aver deciso la sconfitta dell’Ing. Angelo Bergomi, segretario del PD che, alle ultime elezioni si era proposto come Primo cittadino, sperando di ottenere maggiori voti dalla Lista amica.

Da come si apprende, le iniziative fino ad ora prospettate dalla neo formazione, prevedono grandi progetti: la realizzazione di un Palazzo polifunzionale con un cineteatro nell’area del ex cinema; lo spostamento del mercato con la creazione di un parco; la costruzione di una nuova casa di riposo.

Come intervenire sul rudere del ex Cinema Corso, acquistato dal Comune molti anni fa senza un progetto definito, è stato il rovello di ogni Amministrazione che si è succeduta ma fino ad ora, non si è concluso nulla. Adesso questo problema, come ormai da più parti rimarcato , non è più procrastinabile ed è utile che sulla annosa questione si manifestino proposte credibili, per arrivare al dunque di una soluzione.

Per quanto teorizzato da Rovato W, la realizzazione di questa costruzione, avverrebbe mediante un “project financing”. Con ciò, Privati finanzierebbero l’opera. La remunerazione del capitale investito e i relativi guadagni, verrebbero garantiti dai profitti della gestione, bastevoli ad assicurare flussi di cassa (come tecnicamente si dice) in “self-liquidating”. Tutto è possibile! Bisognerebbe prima spiegare per quali geniali, lucrose attività si pensa di ingaggiare questo multiuso Palazzo, tanto lucrose da ricompensare il Privato investitore.

Continua a leggere

Non solo Rovato: sabato a Erbusco il 1° Festival italiano del potatore.

Sabato 9 marzo, a due passi da Rovato (Erbusco, sul vigneto di fronte a Villa Lechi) arriva il 1° Festival italiano del Potatore.

Sarà una grande giornata di festa fra le vigne, aperta a tutti coloro che amano la natura e il “saper fare” in campagna, il 1° Festival italiano del Potatore, che si terrà il 9 marzo ad Erbusco, in Franciacorta.  Molti, ed inconsueti, gli eventi che faranno da contorno alla competizione fra i migliori potatori italiani e che permetteranno di trascorre, a grandi e piccoli, una piacevole giornata all’aperto.

 A ideare e organizzare per la prima volta in Italia questo evento sono Simonit&Sirch, che hanno messo a punto un metodo di potatura che rende le viti più forti e longeve, e lo hanno esportato con successo in tutto il mondo.

 La potatura delle viti è infatti uno dei compiti più difficili e delicati del vignaiolo: da essa può dipendere la salute, la robustezza e la durata delle piante e di conseguenza la produzione e la qualità dei vini. Ad ospitare la prima edizione del Festival sarà appunto la Franciacorta, fra le più pregiate zone vitivinicole italiane, dove alcune aziende come Bellavista hanno sposato il metodo rivoluzionario di potatura Simonit&Sirch.

Continua a leggere