Brescia: finalmente la salvezza! Il racconto del club “Vittorio Mero” di Rovato

BRESCIA-TRAPANI: 2-1

Brescia (3-4-1-2): Arcari; Calabresi, Romagna, Blanchard; Untersee, Bisoli, Pinzi, Coly; Crociata (25’st Lancini); Caracciolo, Torregrossa ( 32’st Ferrante). All Cagni A disp. Festa, Lancini, Prce, Sbrissa, Dall’Oglio, Ndoj, Mauri, Camara.

Trapani ( 4-3-1-2): Pigliacelli; Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato; Maracchi, Manconi ( 16’st Curiale), Barillà; Nizzetto; Coronado( 8’st Ciaramitaro), Jallow. All. Calori A disp. Guerrieri, Daì, Rossi, Fazio, Visconti, Raffaello.

Arbitro Pasqua di Tivoli

Reti Torregrossa al 3’pt, Caracciolo al 18’pt; Curiale al 35’st

Note Spettator16.000 circa Angoli: 5-4 Ammoniti: Casasola,Torregrossa, Ciaramitaro, BLanchard, Citro .Recupero: 2’pt;

Commento a caldo. Di Ezio Frigerio.

Il Brescia si salva e lo fa nel suo stadio strapieno ed urlante dopo una partita dominata per ottanta minuti e sofferta per gli ultimi dieci,tanto per rimarcare il trend di una stagione di poche soddisfazioni e tanti rospi da ingoiare.
Cagni decide di mettere Torregrossa al fianco di Caracciolo dopo aver notato la scarsa fisicità del Trapani e la scelta gli dà subito ragione:al secondo minuto un bel cross di Bisoli da destra serve Bigtower che in sacca di testa e fa esplodere il Rigamonti. Il Trapani è stordito e fatica a trovare la misura dei passaggi e,al diciottesimo,Caracciolo entra in area da sinistra e centre l’angolo lontano col mancino,raddoppiando.

Continua a leggere

Rissa al bar in zona Crocevia: 44enne ferito nel week end a Rovato.

Cosa sia successo, al momento, nessuno lo sa di preciso. Toccherà ai Carabinieri stabilirlo.

Di sicuro, nella notte tra sabato 20 e domenica 21 maggio, in una bar di via XXV Aprile nei pressi del Crocevia, c’è stata una rissa violenta, finita a bottigliate.

Un 44enne, nato nell’ex Jugoslavia, è rimasto ferito alla testa, finendo in ospedale a Chiari. Medicato, ha lasciato già in nottata il nosocomio.

Secondo le prime testimonianze a colpirlo, dopo un violento alterco, sarebbe stato un giovane, poi fuggito, di nazionalità marocchina.

Per cercare di capirne di più, potrebbero risultare d’aiuto le telecamere del vicino distributore automatico di benzina, dove si potrebbe trovare il viso del (presunto) aggressore.

ROVATO: CON LE ACLI SI PARLA DI JOBS ACT E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

Prosegue l’impegno del Circolo ACLI di Rovato “Maestro Giovanni Cadei”, guidato da Licia Lombardo, sul tema del lavoro, portato avanti con l’apertura settimanale dello Sportello Informalavoro e con alcuni incontri, come quello recentemente tenuto presso il liceo “Lorenzo Gigli”.

Sabato 20 maggio, a partire dalle 9:30, si terrà presso la sala civica “Mons. Zenucchini” un incontro sul Jobs Act e le politiche attive del lavoro dal titolo “Bussole per il futuro del lavoro” che vedrà intervenire il responsabile lavoro delle ACLI nazionali Santino Sciré in dialogo con la sindacalista Alessandra Damiani (Segretario generale FIM-CISL di Brescia) e Marco Leonardi, Consigliere economico del Presidente del Consiglio dei Ministri.

L’evento, moderato dal Vicepresidente delle ACLI bresciane Fabrizio Molteni, è un’ottima occasione per fare il punto della situazione sull’attuazione del Jobs Act e, in particolare, sulle politiche del lavoro. I servizi per l’impiego, oggi gestiti a livello provinciale/regionale, saranno a breve in capo alla nuova agenzia nazionale Anpal.

Conclude il Presidente provinciale Pierangelo Milesi.

Tutto pronto a Sant’Andrea di Rovato per ricordare Massimo Salvi…in campo e fuori.

 Tutto pronto all’oratorio Sant’Andrea di Rovato per la terza edizione del torneo notturno di calcio a sette “Memorial Massimo Salvi”, organizzato dal Gruppo Sportivo Oratorio S. Andrea Rovato, che prenderà il via giovedì 25 maggio 2017 all’oratorio della frazione del comune franciacortino.

Un appuntamento dedicato al calcio, ma non solo: il torneo, infatti, oltre alla valenza sportiva può contare su una cornice unica, caratterizzata da solidarietà, amicizia e voglia di stare insieme. Valori che hanno contraddistinto la vita del rovatese Massimo Salvi, scomparso prematuramente nel gennaio 2015: ex calciatore dell’Unitas Coccaglio e per anni dirigente sportivo del Chiari Calcio. La passione per il calcio, l’impegno sociale e l’insegnamento verso le giovani generazioni sono state parte integrante della sua vita, così come la famiglia e il lavoro.

Per ricordarlo la moglie Daniela Vavassori e i figli Matteo e Cristina hanno potuto contare sulla disponibilità di decine di amici e appassionati che hanno conosciuto nel corso degli anni Massimo in tutto l’Ovest bresciano. Grazie all’impegno di tutti la manifestazione sportiva a 16 squadre, giunta alla sua terza edizione e nata per ricordare una persona che vive nei cuori di molti, inizierà giovedì 25 maggio e si concluderà, con le finali, domenica 18 giugno 2017: prima del match finale ci sarà la tradizionale partita tra gli ex compagni dell’Unitas Coccaglio e amici e vecchie glorie per Massimo Salvi.

“Siamo molto orgogliosi – ha sottolineato il figlio Matteo – che questo appuntamento dedicato al ricordo di papà abbia riscosso un così grande successo. Il calcio ha sempre fatto parte della sua vita: per noi è un onore rivivere attraverso questa manifestazione sportiva le emozioni e i ricordi di questa sua passione. Il nostro più sincero ringraziamento va a tutte le persone che con grande impegno e determinazione ne permettono la realizzazione”.

Per rimanere aggiornati sull’andamento del torneo è possibile seguire la pagina ufficiale di Facebook “Memorial Massimo Salvi”

Mille Miglia a Rovato: domenica la carovana di auto storiche a pranzo al Foro Boario

 L’amministrazione comunale di Rovatoinforma che domenica 21 maggio 2017 è in programma lo storico passaggio della 1000 miglia a Rovato.

La corsa piu bella del mondo attraverserà Rovato da Sud a Nord con sosta per il pranzo degli equipaggi al Foro Boario dove sarà possibile ammirare dal vivo gratuitamente le splendide auto d’epoca.

Molte le iniziative in cantiere, dalle bancarelle Anva Confescercenti in centro storico ai negozi aperti con Le Vie di Rovato, dalla festa con rallentamento dei mezzi in frazione Duomo fino al pranzo per tutta la carovana (oltre mille persone) al Foro Boario.

Re del menù, ovviamente, il manzo all’olio di Rovato.

Per conoscere il programma della giornata è possibile fare riferimento ai canali di comunicazione (sito e pagina Facebook) del Comune di Rovato.

L’augurio è che sia una bella giornata di festa per Rovato e tutta la Franciacorta.

Alla “Ricchino” nel week end torna “Un bosco italiano” con gli artisti del legno.

Sabato 13 e domenica 14 maggio gli artisti del legno tornano alla “Ricchino” di via Spalenza, 27 a Rovato per il nuovo concorso – show “Un bosco italiano”.

Qui sotto tutti i dettagli:

“UN BOSCO ITALIANO” 2017
V° CONCORSO NAZIONALE DI TORNITURA ARTISTICA DEL LEGNO.
presso la Scuola d’Arti e Mestieri F. Ricchino a Rovato (BS)
Sabato 13 e Domenica 14 Maggio 2017

Per la quinta edizione della rassegna di tornitura artistica, ”Un Bosco Italiano”, si riconferma il sodalizio fra l’associazione tornitori –AIATL- e la scuola Ricchino nella cornice franciacortina di Rovato(BS), con la concreta prospettiva di presentare un evento di sicuro spessore in occasione del primo lustro dalla creazione di questa suggestiva manifestazione.

La scuola di Arti e Mestieri “F.Ricchino” aprirà i suoi locali a tornitori provenienti da tutta Italia e non solo,mettendo in campo un’accoglienza ormai resa tradizione.
In questa edizione troveremo eventi ormai consolidati come la galleria-concorso (a partecipazione libera e gratuita) e il concorso riservato ai soci AIATL; questi ultimi si sfideranno sul tema “il calice”, sul filo della bravura tecnica e dell’interpretazione filologica corretta.
Per quella che è la vetrina dell’eccellenza e della novità della tornitura artistica,la galleria del ToTem (Tornitura Tematica) vede in grande spolvero un nutrito gruppo di tornitori, tesi a dare la loro interpretazione del tema “E se domani….sogni e desideri di un tornitore”.

Continua a leggere

Politica a Rovato: nel Pd cambio in Consiglio tra Mara Bergomi ed Elena Zoppi.

Comunicato Stampa PD Rovato: “Recentemente la nostra consigliere Mara Bergomi ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio Comunale di Rovato per la sostanziale incompatibilità tra il mantenimento della carica e l’esercizio della professione forense nell’ambito della pubblica amministrazione. Ringraziamo di cuore Mara per il contributo di assoluto livello che in questi due anni ha dato in consiglio comunale sicuri che continuerà a dare una mano preziosa nel nostro circolo.
Per la surroga consigliare il nostro gruppo ha valutato di dare una possibilità di crescita a Elena Zoppi (in foto), giovanissima componente del nostro direttivo che aveva riportato un lusinghiero risultato personale alle scorse elezioni comunali.
Abbiamo preso questa decisione collegialmente, in assoluto accordo con i candidati che precedevano Elena come numero di preferenze e che vanno ringraziati per questo gesto di generosità.

Continua a leggere