Il teatro torna a Rovato. Due appuntamenti con “Città Dolci 2021”

Riparte il teatro a Rovato.

Due gli appuntamenti del circuito teatrale “Città dolci 2021” previsti nella capitale della Franciacorta.

Si parte venerdì 7 Maggio alle ore 20.30 presso la sala civica del Foro Boario di piazza Garibaldi con il Gruppo di Teatro Campestre. Lo spettacolo si chiama “Habitat naturale“.

La seconda occasione è invece “Il bambino dalle orecchie grandi“, con il Teatro Di Lina, venerdì 11 giugno, sempre alla sala civica del Foro Boario.

“I bambini Dharma” sbarcano a Rovato. Parte la raccolta fondi

A Rovato arrivano “I bambini Dharma”, sodalizio bresciano impegnato a ” garantire accoglienza e amorevoli cure in tre ambiti, tutti rivolti ai bambini ricoverati all’ASST degli Spedali Civili di Brescia, P.O. Ospedale dei Bambini e Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero di Brescia”.

Grazie a un lascito testamentario, una villa con parco è stata donata alla Onlus, nella zona sud del centro storico. Un’area, chiamata “La bussola magica”, dove “sarà possibile realizzare – spiega Dharma sulla propria pagina Facebook – un luogo accogliente per i bambini ospedalizzati. Sono previsti 10 posti letto più due posti per il pronto intervento. I volontari saranno a disposizione per tutto ciò che riguarda le cure e le attività educative destinate ai bambini”.

Servono però fondi, perché ci sono importanti lavori di ristrutturazione e di adeguamento da realizzare.

Per questo è stata aperta una raccolta fondi: CLICCA QUI PER PARTECIPARE

Volontari Pedibus cercasi a Rovato

A Rovato servono volontarie e volontari per il Pedibus, il servizio di accompagnamento degli alunni della scuola primaria.

Due i punti di ritrovo: uno su viale Cesare Battisti, l’altro in zona via Primo Maggio (area piscine), 30 minuti prima dell’inizio delle lezioni.

Agli accompagnatori sarà fornita una pettorina.

Ai bambini invece il vantaggio di risparmiare sul costo dei trasporti, ridurre i rischi Covid19, imparare assieme l’educazione stradale e fare della sana attività all’aria aperta.

Per iscriversi: 030.771327

“Carta della Terra”: sesto Festival di Cogeme tra web e incontri all’aria aperta

Al via il sesto Festival “Carta della Terra”, organizzato da Fondazione Cogeme, la Onlus con sede a Rovato, assieme a una trentina tra Comuni ed enti, locali e non.

Obiettivo: celebrare, e calare nel territorio, la “Carta della Terra” dell’Onu, a cui partecipò, nella stesura, anche padre Vittorio Falsina, di Castegnato.

Vista la pandemia, gli incontri si terranno in parte sul web e in parte in presenza, all’aria aperta, con una serie di visite guidate.

L’appuntamento di Rovato è per il 27 giugno, sul Monte Orfano, con una passeggiata…geopoetica in compagnia di Davide Sapienza, dietro il titolo “In cammino nella Terra della percezione”. Ci sono solo 25 posti: necessario prenotare a segreteria.fondazione@cogeme.net

Clicca qui invece per tutto il programma, che va da aprile fino a fine giugno, quando ci sarà una collaborazione con la “Rassegna della Microeditoria” di Chiari.

Rovato e la Lombardia in zona gialla. Cosa si può fare (e cosa no)

Da lunedì 26 aprile Rovato e la Lombardia tornano in zona gialla.

Le novità principali:

– Consentiti gli spostamenti dalle 5 alle 22 all’interno del territorio regionale e tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche.

– Dalle 5 alle 22, riaprono tutte le attività di ristorazione con servizio all’aperto, per un massimo di 4 persone al tavolo.

– Consentite tutte le attività commerciali al dettaglio. Restano chiusi gli esercizi commerciali, nelle giornate festive e prefestive, nei centri commerciali e mercati coperti, a eccezione di specifiche categorie merceologiche.

– Tornano in presenza le scuole secondarie di secondo grado, presenza minima garantita 70%. Per le Università previsto lo svolgimento delle attività accademiche prioritariamente in presenza.

-Via libera a cinema, teatri e concerti con posti a sedere preassegnati e contingentati. Riaprono al pubblico anche musei, gallerie, parchi archeologici e mostre sempre con ingressi contingentati, solo con prenotazione sabato e nei giorni festivi.

– Consentito praticare sport all’aperto, compresi gli sport di squadra e da contatto.

Domande o curiosità? Clicca qui per le FAQ di Regione Lombardia