Istruzione: porte aperte sabato 18 novembre (ma non solo) al “Lorenzo Gigli”

foto-3Riceviamo e pubblichiamo:

Tutto pronto all’Istituto Lorenzo Gigli di Rovato per il primo appuntamento di quest’anno con gli Open day, Sabato 19 Novembre, dalle 15.00 alle 18.00.

Una grande festa, dove, come sottolinea la Dirigente Monica Franca Gozzini Turelli, “tutti noi del Gigli apriamo le porte ad un “banchetto” fatto di tutte le cose buone che possiamo offrire: tutti i nostri corsi di studio, la didattica multimediale e quella laboratoriale, la Biblioteca, centro propulsore di tanti progetti, le attività del coro, del giornalino, i gemellaggi con altre scuole non italiane….”.

I protagonisti saranno gli  studenti in ingresso e gli studenti del Gigli che avranno l’occasione di offrire il loro Know e Know how e soprattutto la loro gioia di essere nel mondo e con il mondo anche attraverso la scuola.

Continua a leggere

Volantini anonimi contro 4 membri della maggioranza. Scattata la denuncia. Ci sarebbero le riprese delle videocamere.

Municipio_-_RovatoCome riporta il quotidiano “Il Giorno”, nella notte tra lunedì e martedì a Rovato sarebbero apparsi in zone ad elevata frequentazione (alcuni bar e cimitero) dei volantini dal contenuto decisamente pesante.

Chiara e diretta l’accusa contenuta negli stessi: il vicesindaco Toscani, sua moglie Gabriella Pe’ (consigliere comunale) ed i due Assessori Simona Bosio (Servizi Sociali) e Daniela Dotti (Urbanistica) avrebbero nei confronti del Comune di Rovato di cui sono alla guida un consistente debito, che ammonterebbe – si leggerebbe sempre sui volantini – a circa 150mila Euro complessivi.

Accusa questa prontamente respinta dai 4, che con il vicesindaco Toscani ne hanno ribadito la completa infondatezza.

I volantini riporterebbero in calce la firma “Movimento 5 Stelle”, il quale però si sarebbe subito dichiarato totalmente estraneo alla vicenda.

Così la pensano anche i 4 diretti interessati, facenti parte della maggioranza di centrodestra a trazione leghista che guida il Municipio di via Lamarmora, i quali hanno immediatamente sporto denuncia querela presso la Stazione dei Carabinieri di Rovato.

Stando sempre a quanto riportato dal quotidiano “Il giorno”, i sospetti dei 4 amministratori accusati ricadrebbero invece su una persona vicina alla stessa Lega Nord ma che da qualche tempo avrebbe iniziato a “remare contro”. A sostegno dei sospetti ci sarebbero un testimone e diverse riprese effettuate da videocamere, in cui si vedrebbe la persona in questione ed anche la targa dell’auto, di proprietà della famiglia, usata per gli spostamenti interni al paese.

NOVEMBRE, A ROVATO, SI STA “INSIEME PER PARLARE DI DONNE…”

violenzaA Rovato novembre si sta “Insieme per parlare di donne”. Associazioni, Comune e molte realtà organizzano un ampio pacchetto di iniziative nell’ambito della settimana internazionale di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Di seguito, la nota di “Auser” Rovato, tra i principali organizzatori:

Auser Insieme Rovato, Università della Liberetà è una Associazione di volontariato che opera a Rovato dal 2003.
Come si legge nello statuto, numerosi sono gli scopi dell’associazione tra cui migliorare la qualità di vita e delle relazioni, difendere e sviluppare le capacità conoscitive ed attive delle persone per creare sul territorio, in sinergia con le istituzioni Pubbliche, strutture e reti associative.
Da ben undici anni Auser contribuisce a dare maggior benessere e qualità alla vita di tante persone. Continua a leggere

Non solo Rovato: il Brescia cade a Ferrara 3-2. Il commento del “Vittorio Mero”

15085458_10206643639762814_5961201408424132537_nSPAL-BRESCIA 3-2

SPAL (5-3-2): Branduani; Lazzari, Gasparetto, Vicari, Giani, Beghetto (41′ s.t. Del Grosso); Arini (24′ s.t. Mora), Castagnetti (37′ s.t. Zigoni), Schiattarella; Antenucci, Finotto. A disp.: Marchegiani, Silvestri, Spighi, Grassi, Bonifazi, Ghiglione. All.: Semplici.
BRESCIA (3-5-2): Minelli (14′ s.t. Arcari); Fontanesi (32′ s.t. Camara), Lancini, Bubnjic; Sbrissa, Bisoli, Pinzi, Martinelli, Rossi; Caracciolo, Torregrossa (7′ s.t. Calabresi). A disp.: Rosso, Crociata, Ndoj, Vassallo, Modic, Baronio. All.: Brocchi.
Arbitro: Baroni di Firenze.
Reti: Bisoli al 7′ p.t., Finotto al 31′ p.t., Caracciolo (r) al 34′ p.t., Antenucci al 44′ p.t.; Finotto al 40’s.t.
Note: Giornata fredda ma soleggiata. Spettatori 8.000 circa. Angoli: 10-5. Espulsi al 5′ s.t. Lancini e Martinelli al 47′ s.t.. Ammoniti: Rossi, Antenucci, Giani, Caracciolo, Pinzi, Schiattarella, Finotto. Recupero tempo: p.t. 1′; s.t. 3

.Commento a caldo. di Ezio Frigerio
Brocchi,che deve fare i conti con i molti assenti,soprattutto in difesa,schiera Fontanesi,Lancini e Bubnijc dietro,Rossi a sinistra e Sbrissa a destra,Martinelli e Bisoli interni,davanti Torregrossa e Caracciolo,che subito lancia Bisoli centralmente e anticipa difensore e portiere in uscita con un bel pallonetto,che porta avanti il Brescia.
La partita è vivace con la Spal che attacca per pareggiare e il Brescia che controlla e riparte.

Le difese non sembrano in gran spolvero e,alla mezz’ora dopo qualche mischia pericolosa,i padroni di casa pareggiano con un bel colpo di testa con cross da sinistra,dove Sbrissa fatica in un ruolo che non è suo,ma Bubnjic si fa anticipare di testa da Binotto che è preciso ad insaccare.
Dura pochissimo il pareggio,perché Torregrossa salta Giani,entra in area e viene steso,quindi l’Airone trasforma il rigore con un tiro imparabile.
Sembra che il Brescia possa finire il tempo in vantaggio ma,allo scadere,Antenucci si beve facilmente Fontanesi e scarica in porta,siglando il 2-2.

Continua a leggere

Acli: a Rovato giovedì un incontro sull’enciclica di papa Francesco.

vt-it-art-41673-enciclica_laudato_si_Il circolo Acli di Rovato organizza, in collaborazione con la Parrocchia S. Maria Assunta, un incontro dal titolo: “Dall’Enciclica Laudato sì all’impegno per la cura della casa comune”, che si terrà Giovedì 10 novembre alle ore 20.30 a Rovato, presso la Sala Mons. Zenucchini.

Gli interventi di Don Gabriele Scalmana, incaricato della Pastorale del Creato della Dioesi di Brescia, e di Davide Ferrari, volontario dell’associazione Ipsia Brescia Onlus-Acli, mireranno a far comprendere gli aspetti teologici e soprattutto pratici dell’Enciclica.

Continua a leggere

Non solo Rovato: Brescia – Cesena 3-2. Il racconto del “Vittorio Mero”.

aBRESCIA-CESENA 3-2

BRESCIA (4-3-1-2): Minelli; Untersee, Somma, Calabresi, Coly (37′ pt Rossi); Bisoli, Pinzi, Martinelli; Ndoj (31′ st Rosso); Caracciolo (27′ st Sbrissa), Torregrossa. (Arcari, Lancini, Crociata, Vassallo, Modic, Fontanesi). All.: Brocchi.

CESENA (4-3-3): Agazzi; Balzano, Perticone, Ligi, Falasco; Cinelli (18′ st Laribi), Cascione, Kone; Garritano (18′ st Dalmonte), Djuric (36′ st Rodriguez), Ciano. (Agliardi, Filippini, Rigione, Capelli, Di Roberto, Wolski). All.: Camplone.

ARBITRO Ghersini di Genova

RETI: pt 13′ e 20′ Torregrossa; st 21′ e 30′ Ciano, 39′ Martinelli.

NOTE Serata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori: 7300 circa. Ammoniti: Martinelli, Cascione, Djuric, Untersee, Rodriguez. Angoli: 11-4. Recupero: 1′; 4′.

Commento a caldo. di Ezio Frigerio
Il Brescia vince 3-2 con il Cesena dopo una partita strana,che sembra avere in pugno grazie alla pochezza degli avversari,si complica la vita rinunciando a giocare,subisce il ritorno degli avversari,per poi pescare il jolly nel finale.
Dopo un inizio in cui il Cesena prova a mettere palloni in mezzo nella speranza di una deviazione vincente,una discesa di Coly sul cui cross Caracciolo è in lieve ritardo,irrompe Torregrossa sul secondo palo,che insacca.Prima di questo un bel tiro dell’Airone ben parato dal portiere ospite.

Continua a leggere