Rugby: fino a domenica 1.300 alteti per il sesto torneo “Città di Rovato”.

Stasera, venerdì 11 maggio a Rovato, si alzerà il sipario sulla sesta edizione del “Torneo Città di Rovato”, la più importante manifestazione sportiva organizzata dal Rugby Rovato.

Siamo agli ultimi dettagli e poi quasi 200 volontari scenderanno in campo per garantire la perfetta riuscita della kermesse, un evento che abbraccia le categorie dall’under 6 all’under 16 e che ha richiesto parecchi mesi di programmazione e di lavoro. Una meticolosità che non vuol lasciare niente al caso è la chiave di un successo testimoniato ogni anno dalle molte adesioni e dai consensi raccolti.

I numeri danno un’idea più precisa del grande impegno profuso: 28 società partecipanti, tra le quali il Munchen RFC (U14) e il Brno Rugby (U10-12-14), 103 squadre impegnate sui vari campi da gioco nelle giornate di sabato e domenica, per un totale di 1362 atleti.

Si comincerà venerdì sera allo stadio Pagani per il saluto di benvenuto alle delegazioni che saranno accolte al loro arrivo a Rovato, più di 700 persone che potranno consumare la cena prima di proseguire per le strutture ricettive del Lago di Garda per il pernottamento. Per il pranzo del sabato e della domenica l’affluenza nella tensostruttura appositamente adibita sarà almeno doppia. La competizione prenderà infatti il via sabato pomeriggio con la disputa, per ciascuna categoria, dei gironi di qualificazione che determineranno gli accoppiamenti delle finali in programma domenica mattina. Il sipario sulla sesta edizione del torneo calerà nel primo pomeriggio con la cerimonia di premiazione. E’ l’epilogo necessario e dovuto, perché lo spirito della manifestazione intende andare ben oltre le classifiche di merito. L’augurio è che il Torneo Città di Rovato possa costituire in primo luogo, e per tutti, un’occasione di festa, di amicizia e di confronto leale sul terreno di gioco.

Continua a leggere

Annunci

Rugby Rovato: i “condor” tornano in serie B!

Il Rugby Rovato, i “Condor”, tornano in serie B. Ieri, domenica 30 aprile, la fine della vittoriosa cavalcata, con un turno d’anticipo.

Il racconto della stessa società rossoblu:

Rugby Lainata –Rugby Rovato 26-59 (p.t 7-40; mete 4-9)

Dopo un solo anno di purgatorio il Rugby Rovato è tornato in Serie B.
Daniele Porrino, ricevuto l’incarico di responsabile dello sviluppo del club, aveva indicato la promozione come uno degli obiettivi primari del nuovo progetto sportivo. Il risultato non si è fatto attendere, il Rugby Rovato ha dominato la stagione a suon di record.

Soltanto il Rugby Varese è riuscito a rimanere in scia ma, dopo la sconfitta subita il 22 aprile allo stadio “Pagani” (39-24), ha dovuto abbandonare le residue ambizioni di classifica. Mancavano ancora due punti per la certezza matematica, l’obiettivo è stato centrato oggi, con una giornata d’anticipo, al “Nelson Mandela” di Lainate.

Il Rovato ha messo in cassaforte la promozione nel primo tempo, poi la tensione agonistica è andata calando. Non è stato facile mantenere la concentrazione potendo contare su un vantaggio considerevole e pregustando già la gioia della vittoria e il clima della festa.

Complimenti alla squadra di casa che ha perseguito fino all’ultimo il suo obiettivo, quel meritato punto di bonus che è maturato negli ultimi cinque minuti del match.

Continua a leggere

Non solo Rovato: le bollicine del Milan…sono made in Franciacorta grazie a “La Montina”.

Rovato e…dintorni.

Riceviamo e pubblichiamo:

 I brindisi dei tifosi rossoneri del Milan avranno un profumo tutto…di Franciacorta.

La bottiglia scelta per la stagione 2017/2018 in virtù di un accordo di licenza di marchio tra La Montina e AC Milan, è vestita rigorosamente dei colori della squadra, rosso e nero, e custodisce un prezioso Franciacorta Extra Brut dedicato ai mercati italiano e giapponese. Un vino diretto, dall’apprezzabile freschezza e piacevolezza di beva.

Un onore per la famiglia Bozza, fondatrice della cantina di Monticelli Brusati, vedere il proprio prodotto affiancare la squadra di cui da sempre è tifosa.

Continua a leggere

Calcio e…golf: è a Rovato la prima (e unica) squadra bresciana di “foot-golf”

Il calcio…in buca.

Rovato ospita la prima (e al momento) unica squadra bresciana di Footgolf, disciplina che unisce calcio e golf.

Da quest’anno c’è infatti la Footgolf Brescia Leonessa, arrivata nella capitale della Franciacorta grazie all’accordo con il Real Rovato Franciacorta, i biancorossi del presidente Massimo Cocchetti, che giocano in Seconda Categoria (le partite si disputano nella vicina Erbusco.

Per lanciare l’iniziativa, alcune settimane fa, si è tenuta la presentazione ufficiale di questa nuova realtà, in Municipio, alla presenza dell’assessore Giorgio Conti, del presidente della Leonessa, Alberto Gardoni, del capitano, Alessandro Becchetti e del responsabile del Real, Massimo Cocchetti.

Continua a leggere

Calcio: la Montorfano Rovato sale di categoria. Sarà “Promozione” e derby con il Coccaglio.

Si profila un anno calcistico di grande livello per gli appassionati di Rovato e Franciacorta.

L’Asd Montorfano Rovato Calcio ottiene infatti, per la prima volta nella sua storia ormai quasi decennale (la nascita è datata luglio 2008), la promozione in…Promozione.

Dopo essere arrivata seconda, l’anno scorso in Prima Categoria, avere vinto i play off provinciali e perso (solo ai rigori) quelli regionali, dal comitato regionale lombardo della Figc ha comunicato alla società biancoblu del presidente Alberto Lancini l’avvenuto passaggio in Promozione, grazie a fusioni di altre società e qualche defezione.

Nello specifico, lasciano la Promozione l’Ostiglia (Mantova) e il Mariano (Como), mentre entrano il Casalmaiocco (Lodi) e la Montorfano Rovato (Brescia).

Come scrive la stessa Asd Montorfano Rovato Calcio sul proprio profilo di Facebook:

E’ ufficiale!
(comunicato regionale n° 3 del 21/07/2017)
la notizia era circolata nei giorni scorsi: 
la nostra prima squadra maschile ottiene il passaggio alla categoria PROMOZIONE“.

L’anno prossimo, quindi, allo stadio “Maffeis” di via Franciacorta arriveranno squadre di tutta la Lombardia, oltre a bresciane come Calcinato, Montichiari, Ome, Prevalle, Pro Desenzano, Sant’Eufemia, Saiano, Bienno, Sporting Club Brescia, Valgobbia Zanano e Vighenzi Calcio.

I gironi ancora non ci sono, ma è quasi certo che tornerà il derby, sempre molto sentito, con i neroverdi dell’Unitas Coccaglio.

REAL ROVATO – Anche il Real Rovato, i biancorossi del presidente Massimo Cocchetti (nell’ultima stagione sul campo di gioco di Erbusco) hanno ottenuto una promozione, vincendo i play off di categoria, contro il Provezze.

La prossima stagione giocheranno in Seconda Categoria.

Tour De France: il ds Beppe Martinelli da Rovato torna in maglia gialla con Fabio Aru.

C’è un (bel) pezzo di Rovato nell’impresa del ciclista sardo Fabio Aru, diventato nel pomeriggio di giovedì 13 luglio la nuova maglia gialla del Tour de France, superando per soli sei secondi Chris Froome grazie al terzo posto nel tappone pireanico chiusosi a Peyragudes con la vittoria del francese Bardet davanti a Rigoberto Uran.

Il direttore sportivo dell’Astana, la squadra di Aru, è infatti Giuseppe “Beppe” Martinelli, di Lodetto di Rovato, già medaglia d’argento alle Olimpiadi di Montreal 1976 oltre che assessore allo sport di Rovato durante l’Amministrazione Martinelli.

In attesa di capire cosa succederà ora al Tour, che finirà solo il 23 luglio, la maglia gialla di oggi è comunque già una grande soddisfazione per Martinelli, intervistato dalle televisioni di mezzo mondo (nella foto, con gli inviati della Rai).

Continua a leggere

Pallavolo e calcio: settimana di tornei a Lodetto e San Giuseppe di Rovato.

Luglio mese di tornei estivi e feste per le frazioni di Rovato.

All’oratorio di Lodetto parte stasera, lunedì, il secondo “Ludet in beach”, con la piastra interna dell’oratorio già trasformata nei volontari in un’arena sabbiosa (vedi la foto) per ospitare le sfide “4vs4” (squadre da quattro giocatori, due ragazzi e due ragazze), all’interno di una festa che prevede l’apertura tutte le sere del torneo sia del servizio bar che del servizio cucina.

Si va avanti fino al 14 luglio, data delle finalissime.

Il primo classificato vincerà, oltre alla coppa, un buono per una cena presso L’agriturismo da Bablí  a Capriolo.
Il secondo classificato vincerà, oltre alla coppa, un buono pizza presso la pizzeria Le Cinque Perle di Rovato.
Il terzo classificato vincerà, oltre alla coppa, un buono aperitivo presso il Retroscena di Rovato.
Il quarto classificato vincerà un buono colazione sempre presso Retroscena a Rovato.

Inoltre, da quest’anno verrà decretato, da una figura professionale, un arbitro Fipav, durante la finale, il miglior giocatore che verrà premiato con una coppa apposita.

All’oratorio di San Giuseppe, invece, tutto in una settimana, sempre all’oratorio, con il bar aperto e il pallone  da calcio a rotolare in campo: lunedì sera le finali del torneo amatori, martedì le semifinali del torneo Over 35, giovedì le finali del torneo femminile, mentre venerdì si chiude con finali sempre del torne Over 35.